ricerca
avanzata

Lasciami Entrare

Un film in dvd di  Alfredson Tomas  distribuito da Perseo Video, 2009

  • Prezzo di Copertina: € 16,99
  • € 12,99
  • Risparmi il 23% (€ 4,00)

Finalmente. Un film sui vampiri senza clichè, senza smancerie romantiche e modelli patinati. Una pellicola ghiacciata ed agghiacciante, in grado però di scaldare: da guardare prima che il remake americano invada i media, trasformando in un horror ciò che horror non è. Certo la violenza (anche estrema) non manca, ma "Lasciami entrare" si rivela essere una storia d’amore tra un tredicenne biondo e timido, che riesce grazie alla fidanzatina mora, aggressiva e non proprio normale, a primeggiare sui bulli. E’ un racconto delicato e sanguinolento, ambientato negli anni ’80 in una Svezia notturna e sempre innevata, una cornice pallida e fredda al caldo e rosso sentimento che scorre come sangue tra i due ragazzi. Tecnicamente la regia del quasi esordiente Tomas Alfredson è perfetta, ricca di primi piani e sapiente nell’utilizzo dell’obiettivo sfuocato, dominata da colori freddi quali il blu e il bianco, mentre la colonna sonora è in grado di cullare lo spettatore verso la fine truculenta e spiazzante. Si può correre nel ghiaccio a piedi nudi, se si riesce ad amare incondizionatamente.

Recensione Unilibro a cura di Cricioboy

Dettagli del prodotto

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione DVD a 12,99 €

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Lasciami Entrare"
L’amore è gelido
Cricioboy, 2011-10-19
4

Finalmente. Un film sui vampiri senza clichè, senza smancerie romantiche e modelli patinati. Una pellicola ghiacciata ed agghiacciante, in grado però di scaldare: da guardare prima che il remake americano invada i media, trasformando in un horror ciò che horror non è. Certo la violenza (anche estrema) non manca, ma "Lasciami entrare" si rivela essere una storia d’amore tra un tredicenne biondo e timido, che riesce grazie alla fidanzatina mora, aggressiva e non proprio normale, a primeggiare sui bulli. E’ un racconto delicato e sanguinolento, ambientato negli anni ’80 in una Svezia notturna e sempre innevata, una cornice pallida e fredda al caldo e rosso sentimento che scorre come sangue tra i due ragazzi. Tecnicamente la regia del quasi esordiente Tomas Alfredson è perfetta, ricca di primi piani e sapiente nell’utilizzo dell’obiettivo sfuocato, dominata da colori freddi quali il blu e il bianco, mentre la colonna sonora è in grado di cullare lo spettatore verso la fine truculenta e spiazzante. Si può correre nel ghiaccio a piedi nudi, se si riesce ad amare incondizionatamente.

Attenzione


L'immagine che stai per visualizzare contiene materiale riservato ad un pubblico adulto.

Se hai un'età inferiore a 18 anni o ritieni che materiale del genere possa turbarti e offendere la tua persona non proseguire.

Proseguendo invece, ti assumi ogni responsabilita civile e penale se nel tuo paese la visione di materiale per adulti è considerata illegale.



« Annulla     Prosegui »