ricerca
avanzata

Alcol e giovani. Disagio sociale, salute e competitività: Disagio sociale, salute e competitività. E-book. Formato PDF

Un ebook di  VV. AA.  edito da Franco Angeli, 2012

  • € 17,00

Spesso , quando si parla di problemi relativi ai giovani, parliamo di disagio giovanile, ma l’espressione “ disagio giovanile”, il cui uso è comune nel linguaggio della comunicazione, il significato non è univoco; l’aggettivo giovanile sta ad indicare una fascia di età molto ampia e diversificate che va: dalla preadolescenza ( dagli 11 ai 14 anni) all’adolescenza (15-18 anni), fino alla giovinezza vera e propria (19-25 anni). La fascia compresa tra i 14 e i 18 anni è il periodo più critico In cui si manifestano le prime forme di disadattamento e di devianza, perciò bisognosa di interventi di supporto e di tutela. Un primo punto su cui soffermarsi è la circostanza che vede l’adolescente nel momento che deve inserirsi nella società, è proprio in questa fase che egli deve coniugare i propri bisogni individuali con le richieste sociali, questo in psicologia si chiama compito evolutivo dove vi sono delle fasi che l’individuo o l’adolescente deve attraversare come ad esempio: sapersi adattare rapidamente ai cambiamenti somatici; accettare le proprie pulsioni e padroneggiarle; saper instaurare o mantenere rapporti con i coetanei; partecipare a gruppi; sviluppare indipendenza e autonomia; progettare il proprio futuro. Quindi nel periodo di transito fisiologico che va dall’infanzia all’età adulta si introduce l’immagine del disagio che in psicologia sta ad indicare genericamente uno stato soggettivo di sofferenza psichica, che nell’ultimo decennio ha avuto una crescente diffusione della condizione giovanile.

Recensione Unilibro a cura di rorym87
1
3

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Alcol e giovani. Disagio sociale, salute e competitività: Disagio sociale, salute e competitività. E-book. Formato PDF
  • AutoreVV. AA.
  • Editore: Franco Angeli
  • Data di Pubblicazione: 21 Febbraio '12
  • Genere: SCIENZE SOCIALI
  • Pagine: 176
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM
    (richiede Adobe Digital Editions)
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788856874006
 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Alcol e giovani. Disagio sociale, salute e competitività: Disagio sociale, salute e competitività. E-book. Formato PDF"
rorym87, 2012-05-09
3

Spesso , quando si parla di problemi relativi ai giovani, parliamo di disagio giovanile, ma l’espressione “ disagio giovanile”, il cui uso è comune nel linguaggio della comunicazione, il significato non è univoco; l’aggettivo giovanile sta ad indicare una fascia di età molto ampia e diversificate che va: dalla preadolescenza ( dagli 11 ai 14 anni) all’adolescenza (15-18 anni), fino alla giovinezza vera e propria (19-25 anni). La fascia compresa tra i 14 e i 18 anni è il periodo più critico In cui si manifestano le prime forme di disadattamento e di devianza, perciò bisognosa di interventi di supporto e di tutela. Un primo punto su cui soffermarsi è la circostanza che vede l’adolescente nel momento che deve inserirsi nella società, è proprio in questa fase che egli deve coniugare i propri bisogni individuali con le richieste sociali, questo in psicologia si chiama compito evolutivo dove vi sono delle fasi che l’individuo o l’adolescente deve attraversare come ad esempio: sapersi adattare rapidamente ai cambiamenti somatici; accettare le proprie pulsioni e padroneggiarle; saper instaurare o mantenere rapporti con i coetanei; partecipare a gruppi; sviluppare indipendenza e autonomia; progettare il proprio futuro. Quindi nel periodo di transito fisiologico che va dall’infanzia all’età adulta si introduce l’immagine del disagio che in psicologia sta ad indicare genericamente uno stato soggettivo di sofferenza psichica, che nell’ultimo decennio ha avuto una crescente diffusione della condizione giovanile.