ricerca
avanzata

I tre Moschettieri. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Dumas Alexandre  edito da Salani, 2011

Parigi, 1625: il giovane guascone d'Artagnan, molto abile con la spada, si unisce a tre moschettieri, un tempo famosi per le loro gesta ma al momento disoccupati, per sconfiggere un'affascinante spia che fa il doppio gioco e il suo malvagio datore di lavoro, il cardinale Richelieu, deciso a impossessarsi del trono di Francia e a scatenare la guerra in Europa. In una nuova traduzione, la versione integrale di uno dei libri più famosi della letteratura francese, un classico che ha fatto sognare generazioni di lettori di tutte le età, che ha ispirato film, musical e serie tv d'animazione. Dumas ne propose anche un seguito con i successivi Vent'anni dopo (1845) e Il visconte di Bragelonne (1850), ma questi non raggiunsero la sfera del mito, come I tre moschettieri e il loro autore. Nel 2002 il presidente Chirac, accogliendo le spoglie del grande scrittore nel Pantheon, lo definì 'uno dei figli più turbolenti della Francia, uno dei suoi maggiori talenti e dei suoi geni più creativi'.

1
4

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: I tre Moschettieri. E-book. Formato EPUB
  • AutoreDumas Alexandre
  • Editore: Salani
  • Data di Pubblicazione: 13 Ottobre '11
  • Genere: LETTERATURE STRANIERE: TESTI
  • Pagine: 767
  • Formato: EPUB
  • Protezione: Adobe DRM
    (richiede Adobe Digital Editions)
  • Dimensione Kb: 675
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788862568050
 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"I tre Moschettieri. E-book. Formato EPUB"
Vipera, 2012-07-19
4

I tre moschettieri è uno dei più famosi romanzi della storia, fonte di innumerevoli trasposizioni cinematografiche. La storia narra del giovane nobile guascone D’Artagnan, che va a Parigi per poter diventare un moschettiere e, assieme ai tre moschettieri Athos, Portos e Aramis, si troverà a fronteggiare intrighi e cospirazioni di ogni tipo, nella Francia del XVII secolo dove a farla da padrone è il famigerato cardinale Richelieu. Malgrado l’ovvia presenza di personaggi e fatti di fantasia, il romanzo è fortemente basato su eventi storici e tratta temi senza tempo e molto in auge nella letteratura del XIX secolo: l’amicizia, il coraggio, l’onore e l’amor di patria; la narrazione è in terza persona, focalizzata sul punto di vista di D’Artagnan, protagonista indiscusso, ed eccetto qualche digressione caratteristica della narrativa ottocentesca, rimane sempre in carreggiata, senza divagare troppo. Nel complesso un romanzo a tratti storico, con un intreccio molto interessante ed una prosa più che discreta, adatto a lettori di tutte le età.