ricerca
avanzata

Biografia e formazione. Il vissuto delle donne. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Cagnolati Antonella  edito da Narcissus Self Publishing, 2012

Dalle minute impressioni su fatti banali agli eventi epocali, le donne hanno fedelmente riportato nei loro scritti (diari, lettere, journaux intimes) le risonanze psichiche che tali fenomeni avevano nella propria coscienza: ogni elemento vuoi di carattere pubblico, vuoi di ambito privato, veniva interiorizzato e lungamente meditato, reso oggetto di critica o di giudizio, nell'agognato desiderio di costruire un sé, di erigere modelli di comportamento che potessero essere omologanti rispetto ai codici egemonici nella cultura dell'epoca oppure, al contrario, per distruggere ataviche certezze e proiettarsi su mondi nuovi verso esperienze inusitate ed avventurose. Queste due divergenti opzioni paiono spesso ben identificabili nella pagina: nonostante il riserbo, la maschera con cui si coprono i propri desideri, il linguaggio e la tensione che si intuisce nella narrazione ci svelano progetti in armonia con lo Zeitgeist imperante o in palese frattura con l'intero universo, e la scrittura diventa in tale ottica un mirabile strumento di emancipazione. In altre occasioni, quando il desiderio di riconoscersi ha fatto saltare le ataviche categorie, la parola sulla carta accompagna, semplifica e fa chiarezza sulla complessità della formazione e sulle spinte alle quali l'incessante lavorío della costruzione identitaria sottopone l'io. Una dicotomia che potremmo definire ontologica si staglia netta nel percorso della formazione: si deve privilegiare l'assimilazione retorica o si deve tentare di dare voce alla fratture, seppur dolorose, e alle discontinuità? Ed ancora, può prevalere la continuità con le genealogie del passato, oppure va enfatizzato lo sforzo volto allo scardinamento dei legami? La risposte esplicitate nei saggi del volume sono quanto mai eterogenee e oscillano tra adattamento e libertà, tra rinunce e ribellioni. Saggi di Antonella Cagnolati, Michela Caiazzo, Sara Cillani, Caterina Del Vivo, Angela Giallongo, Ada Neiger, Roberta Pace, Tiziana Pironi.

Informazioni bibliografiche