ricerca
avanzata

Liberazione. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Pontoriero Antonio  edito da Narcissus.me, 2014

Liberazione da che cosa? Dai pregiudizi, dalle ipocrisie, dalle false bontà. La prima parte del libro, movimentata e ironica, a volte boccaccesca, descrive la castrazione psicologica di una società, in un piccolo paese del’Italia meridionale, dopo la seconda guerra mondiale, su un ragazzo timido e intelligente, dotato, per sua fortuna o sfortuna, di un marcato spirito di ribellione contro chi ha una concezione medioevale, inquisitoria, della religione e della morale. Nella seconda parte si parla sempre dello stesso protagonista, diventato ora adulto che, insofferente ancora ai lacci del conformismo e della corruzione, intraprende un viaggio senza meta, più che altro interiore, costellato dei vari episodi che formano (o deformano) questo tipo di società dalla quale egli cerca (invano) di fuggire. Dunque, benché variegato e dilatato nel tempo, relativo alla vita umana, vi è un filo conduttore che caratterizza il protagonista, sempre in bilico tra genialità e follia, tra realtà e allucinazione, tenace comunque lottatore contro la massificazione e l’appiattimento esistenziale. Sogno, aspirazioni, utopie e realtà nel libro s’intrecciano e si fondono, creando un mondo nuovo, un mondo in cui tanti vorrebbero vivere e cui comunque leggendolo si ha la sensazione di avvicinarsi. A.P.

Informazioni bibliografiche