ricerca
avanzata

Ebraismo virtuale. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Toaff Ariel  edito da Rizzoli, 2010

Un ebraismo virtuale, fatto di vittime invertebrate e di martiri innocenti, si è sostituito all'immagine vera e reale di un popolo di gente in carne e ossa. Dopo lo scandalo internazionale suscitato da "Pasque di sangue", sui possibili omicidi rituali in alcuni circoli ebraici tra Medioevo ed età moderna, Ariel Toaff affronta un altro tabù: l'ossessione dell'antisemitismo come elemento fondante dell'identità ebraica. L'insistenza sull'Olocausto, e il conseguente vittimismo consolatorio, hanno creato secondo l'autore un ebraismo virtuale, passivo e autoreferenziale, che ha un peso non solo politico ma anche culturale: annulla tutto ciò che è accaduto prima e dopo la Shoah, ed è il principale responsabile dell'incapacità degli ebrei della diaspora di confrontarsi con temi più urgenti come il ruolo di Israele e l'inadeguatezza attuale di una coscienza storica consensuale e monolitica. Ma un popolo che vede nel proprio passato solo vittime innocenti non potrà mai affrontare il futuro.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Ebraismo virtuale. E-book. Formato PDF
  • AutoreToaff Ariel
  • Editore: Rizzoli
  • Data di Pubblicazione: 13 Ottobre '10
  • Genere: SCIENZE SOCIALI
  • ArgomentoEbraismo
  • Pagine: 137
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM
    (richiede Adobe Digital Editions)
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788858605202