ricerca
avanzata

Storia dell'inquisizione spagnola. Fatti e misfatti della «Suprema» dal XV al XIX secolo. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Bennassar Bartolomé  edito da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli, 2013

Considerato un imprescindibile punto di riferimento per lo studio della storia dell'Inquisizione spagnola, questo saggio utilizza il metodo della ricerca storica quantitativa, che ha per oggetto la raccolta, la misurazione e l'analisi di un vasto materiale documentario. Bennassar e i suoi collaboratori hanno potuto stabilire, per esempio, la curva delle attività inquisitoriali, rilevando cadute e impennate in correlazione con lo sviluppo degli eventi politici. Una scoperta sensazionale a cui è giunto l'autore è che la maggioranza degli inquisiti non erano marranos e moriscos (cioè ebrei e musulmani convertiti) o zingari, eretici, streghe e stregoni, ma "vecchi cristiani"; da qui la tesi che l'Inquisizione non fu soltanto un'istituzione avente come obiettivo la difesa della religione e della Chiesa, ma un instrumentum regni in mano alla monarchia spagnola, un sistema di controllo sociale accuratamente costruito ed efficiente. Bennassar sfata inoltre alcuni luoghi comuni, gli eccessi delle sentenze e l'iniquità delle procedure, nonché la mancanza nei giudici di qualsiasi obiettività, dando vita a una visione del tutto nuova dell'Inquisizione, del suo sviluppo storico e del suo tramonto.

Informazioni bibliografiche