ricerca
avanzata

Cooperazione giudiziaria e di polizia in materia penale. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Chiara Maria Paolucci  edito da Utet Giuridica, 2011

Il volume tratta la disciplina in tema di rogatorie e cooperazione internazionale nell’ambito della procedura penale, analizzando l’intero quadro normativo, anche internazionale e comunitario, e affrontando tutte le questioni di particolare interesse, quali le problematiche connesse all’estradizione, al mandato di arresto europeo e, in generale, a quelle legate all’investigazione internazionale. Attraverso un commento approfondito della giurisprudenza di merito, di legittimità e della corte europea, l’Opera risulta essere un importante mezzo per la soluzione dei questioni concrete e quotidiane del professionista del settore. - Aggiornato al d.lg. 7 settembre 2010, n. 161 che attua la decisione quadro 2008/909/GAI del Consiglio, del 27 novembre 2008, relativa all’applicazione del principio del reciproco riconoscimento alle sentenze penali che irrogano pene detentive o misure privative della libertà personale, ai fini della loro esecuzione nell’Unione Europea; l. 2 luglio 2010, n. 108 che ratifica la Convenzione di Varsavia sulla lotta contro la tratta di esseri umani; l. 14 maggio 2010, n. 84, è stato ratificato il Trattato per l’istituzione della Forza di gendarmeria europea, Eurogendfor Aggiornato alla giurisprudenza di legittimità e della corte europea del 2010; PIANO DELL’OPERA Le rogatorie internazionali Le rogatorie c.d. attive I singoli atti rogabili Le rogatorie dall’estero o «passive» Diritto dell’Unione Europea e giurisprudenza delle corti sovranazionali: incidenza sul diritto penale interno I c.d. serious crimes: terrorismo, criminalità organizzata, traffico di esseri umani, traffico di sostanze stupefacenti Magistrati di collegamento, Rete Giudiziaria Europea, Olaf, Eurojust, pubblico ministero europeo Cooperazione di polizia – Interpol, Europol, squadre investigative comuni (J.I.T.) La procedura estradizionale Il mandato di arresto europeo Riconoscimento delle sentenze penali straniere Trasferimento dei procedimenti penali Esecuzione all’estero di una sentenza di condanna Il principio del ne bis in idem internazionale

Informazioni bibliografiche