ricerca
avanzata

Astengo. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Fantin M. (cur.) Fregolent L. (cur.)  edito da INU Edizioni, 2010

Il volume, inaugura una serie di commemorazioni di Giovanni Astengo, che arriveranno sino al 2015 (centenario della nascita), con la raccolta degli editoriali pubblicati su Urbanistica, la rivista "storica" dell'INU, di cui fu direttore dal 1949 al 1976. Gran parte dell'attività di Astengo può essere dunque letta e raccontata attraverso questo filtro: da quella accademica, che come è noto portò alla fondazione della prima scuola di pianificazione in Italia, a quella professionale, per cui Astengo impegnò sempre tutte le forze, e in cui tuttavia subì le maggiori e più dolorose sconfitte; alla ricerca, che egli considerò sempre fondamentale, appunto rispetto all'obiettivo di crescita della disciplina urbanistica e quindi, secondo la sua visione, di rafforzamento dello status degli urbanisti/pianificatori; infine al suo impegno diretto nell'amministrazione. Né si può dire che le questioni e i problemi sollevati e maturati da Astengo nel corso della sua vita siano oggi risolti. Certo l'urbanistica italiana negli ultimi lustri è molto cambiata, tuttavia non sembra, nell'insieme, aver ancora trovato un solido approdo, anche se fatalmente temporaneo, come appunto tutti gli approdi. E molti "addetti ai lavori" ritengono che "fare urbanistica" in Italia non sia oggi più possibile, o addirittura che l'urbanistica non esista più del tutto, sacrificata alla pratica del "giorno per giorno" e del "caso per caso", ridotta a un coacervo di norme, che complica il lavoro degli urbanisti, senza risolvere i problemi: quelli di sempre e quelli emergenti.

Informazioni bibliografiche