ricerca
avanzata

La Misura dell'Esposizioni alle Polveri Aereodisperse: dal PM10 alle Nanoparticelle. E-book. Formato PDF

Un ebook di  G.Buonanno F.Fuoco L.Stabile A.Viola  edito da Libellula Edizioni, 2011

Lo studio delle polveri aerodisperse come disciplina scientifica si fa comunemente risalire all’attività condotta da John Aitken (1839-1919), a cui si devono i primi studi sulla formazione di particelle in atmosfera alla fine del secolo XIX. Da allora l’attività scientifica in questo settore è notevolmente cresciuta, anche perché le polveri aerodisperse risultano avere un’influenza sulla visibilità, effetti climatici, qualità della vita e salute delle persone. La scienza dell’aerosol gioca un ruolo chiave in diversi settori: i) scienze dell’atmosfera e delle inquinamento ambientale; ii) nanotecnologie; iii) fabbricazione di fibre ottiche; iv) igiene industriale e v) controllo della contaminazione in industrie farmaceutiche e di microelettronica. L’aerosol presente in queste applicazioni può essere considerato come desiderabile o indesiderabile, ma gli stessi concetti si applicano ad entrambi i casi. Specialisti nei diversi settori applicativi fanno uso sempre più frequentemente di concetti teorici e tecniche sperimentali simili nel risolvere problematiche connesse all’aerosol. Questi approcci comuni rappresentano lo scopo principale di questo libro...

Informazioni bibliografiche