ricerca
avanzata

I sogni delle stagioni. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  D'Annunzio Gabriele  edito da Mondadori, 2014

Nell'ebook si ripropone il testo di "Sogno d'un mattino di primavera" e "Sogno d'un tramonto d'autunno" raccolto in "Tragedie, sogni e misteri" , a cura di Annamaria Andreoli. Sono qui raccolti due atti unici dannunziani, composti entrambi nel 1897: il "Sogno d'un mattino di primavera", portato sulle scene parigine in quello stesso anno da Eleonora Duse, e che segnò l'esordio di d'Annunzio in teatro; e il "Sogno d'un tramonto d'autunno", rappresentato per la prima volta a Livorno nel 1905. Ispirati fin dal titolo al mondo shakespeariano, nutriti della poesia di Dante, entrambi raccontano vicende di un erotismo tragico e folle, quasi a confermare l'indissolubile e speculare legame che per il Vate unisce le due stagioni di mezzo. Protagoniste due donne, Isabella e la dogaressa Gradeniga, entrambe sospese sull'abisso della propria femminilità, tra ardori, frenesie, disperazioni, e l'irrefrenabile richiamo dei sensi: la prima diventa folle dopo aver passato una notte abbracciata al cadavere dell'amante, ucciso dal marito di lei; la seconda viene consumata prima dall'odio per il marito, poi dalla gelosia per una rivale. Entrambe si dibattono tra visioni terrificanti ed estasi oniriche, dando corpo a un ideale di donna tipicamente dannunziano, cucito su misura sull'arte della Duse. Gli apparati informativi riproducono quelli pubblicati nell'edizione dei "Meridiani"; la cronologia riproduce quella pubblicata nel primo tomo delle "Prose di ricerca" (a cura di Annamaria Andreoli e Giorgio Zanetti, "I Meridiani", Mondadori, Milano 2005).

Informazioni bibliografiche