ricerca
avanzata

Le Strelfe e il lago dei sogni. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Rotiroti Gabriella  edito da Narcissus.me, 2014

La storia che vi racconterò parla di due piccole elfe, indirizzate all’arte della magia, che vivevano nella foresta amazzonica, in un villaggio ai piedi della tredicesima Piramide, Piramide Madre, chiamata Diamante per la sua lucentezza, dovuta alla polvere di diamante che la ricopriva. Dopo aver compiuto un gesto eroico collaborando con tutti gli abitanti del villaggio per sconfiggere la crudele mutante Ulara, elfa di giorno e serpente a sette teste di notte, a entrambe fu donata dall’anziana mastra strega, per difendere la foresta incantata, una spada magica in grado di concentrare i loro poteri magici; furono così promosse al rango di strelfe. Da questa avventura nacque tra le piccole strelfe un rapporto di vera amicizia. Strelfa Iris, discendente dalla più anziana mastra strega e dalla dinastia del Sacrofiore, unica depositaria del sapere dei fiori dell’eternità, fiori che nascevano sulla cima della Piramide Madre; aveva un fedele amico, Chicco: gatto coraggioso e fedele. Strelfa Gabry era anche lei una strega, discendente dalla dinastia del Sacroart, unica depositaria del saper leggere gli scritti antichi del Grande Libro dei Tempi; la sua amica era Patty: cane dolcissimo e molto protettivo. Le piccole strelfe affrontarono insieme altre battaglie, una di queste fu contro il potentissimo Mago Zolenor, che dopo essere stato respinto in amore dalla più bella elfa del villaggio, decise di vendicarsi facendo del male a tutti quelli che abitavano lì. Sconfitto il grande Mago, ricevettero diversi doni come premio per il loro coraggio: due pigne magiche che, se scagliate, si sarebbero aperte diventando una rete per intrappolare il nemico, donate da Elfo Umberto, protettore del Monte Eco;

Informazioni bibliografiche