ricerca
avanzata

Il popolo dei moderni: Breve saggio su una finzione. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Roberto Gatti  edito da La Scuola, 2014

Buona parte della filosofia politica moderna, da Machiavelli fino a Hegel e poi ancora al '900, pensa il popolo secondo i criteri di un razionalismo astratto. E così il popolo, anche in teorici della democrazia, finisce per diventare una "finzione": se ha realtà, è solo quella del pensiero. I risultati sono stati due. Da un lato, a questo popolo fantastico si è affidata la sorte dell'emancipazione facendone un soggetto collettivo della salvezza: in tal senso, c'è un filo rosso che collega Robespierre a Marx e a buona parte del pensiero rivoluzionario del '900. Dall'altro, quando si è denunciata la pericolosità di queste concezioni del popolo, si è arrivati, per un eccesso di realismo, al polo opposto, affermando che il popolo non esiste e che è sempre stato il prodotto di un pensiero ideologico. Da cui l'invito a convincersi che anche la democrazia non è né potrà mai essere "governo del popolo", ma governo di élite in competizione per il voto. C'è un'alternativa a questi due estremismi che ci condannano, rispettivamente, all'illusione o all'apatia? In gioco è il futuro della democrazia.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Il popolo dei moderni: Breve saggio su una finzione. E-book. Formato EPUB
  • AutoreRoberto Gatti
  • Editore: La Scuola
  • Data di Pubblicazione: 21 Luglio '14
  • Genere: FILOSOFIA OCCIDENTALE MODERNA
  • Pagine: 96
  • Formato: EPUB
  • Protezione: Filigrana digitale
  • ISBN-13: 9788835039280