ricerca
avanzata

Il cane giallo: Le inchieste di Maigret (6 di 75). E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Simenon Georges  edito da Adelphi, 2012

"Venerdì 7 novembre. Concarneau è deserta. La marea ha raggiunto il suo culmine e un forte vento di sud-est fa cozzare l’una contro l’altra le barche ormeggiate nel porto. Il vento si infila nelle strade, dove ogni tanto si vedono pezzi di carta svolazzare rasoterra a gran velocità". Leggere Simenon - poco importa preferiate la pagina cartacea o lo schermo che avete dinnanzi - vuol dire accorgersi progressivamente, lentamente, inesorabilmente della qualità di una scrittura sommessa, sibilante, che accenna. Simenon - è ormai noto - fu narratore atrocemente bistrattato, mestierante deriso e dimentico, giallista da classifica di giornali e riviste e, quando proprio voleva salvarsi qualcosa della sua produzione, si ricorreva alla scorciatoia nobilitante dei romanzi senza commissario (’La neve sporca’ ad esempio, ad esempio ’L’uomo che guardava passare i treni’ oppure l’autobiografismo di ’Pedigree’). Come se il racconto per ipotesi non fosse pantomima autorevole; come se l’invenzione e la reiterazione del personaggio consueto non fosse scusa per addentrarsi nel reale ombratile; come se il giallo in quanto giallo non fosse costruzione artificiale con cui penetrare tra le sagome e le ombre di una società europea in dissoluzione. Simenon ed il suo commissario sono indagatori non d’un delitto, non d’un furto, non d’un ferimento ma di un mondo. "Niente conclusioni affrettate" direbbe, "niente deduzioni troppo facili" ancora direbbe. Abendo ragione.

Recensione Unilibro a cura di Alex Toppi
1
4

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Il cane giallo: Le inchieste di Maigret (6 di 75). E-book. Formato EPUB
  • AutoreSimenon Georges
  • Editore: Adelphi
  • Data di Pubblicazione: 27 Febbraio '12
  • Genere: LETTERATURE STRANIERE: TESTI
  • Pagine: 144
  • Formato: EPUB
  • Protezione: Adobe DRM
    (richiede Adobe Digital Editions)
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788845971211
 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Il cane giallo: Le inchieste di Maigret (6 di 75). E-book. Formato EPUB"
Il valore del commissario
Alex Toppi, 2012-05-15
4

"Venerdì 7 novembre. Concarneau è deserta. La marea ha raggiunto il suo culmine e un forte vento di sud-est fa cozzare l’una contro l’altra le barche ormeggiate nel porto. Il vento si infila nelle strade, dove ogni tanto si vedono pezzi di carta svolazzare rasoterra a gran velocità". Leggere Simenon - poco importa preferiate la pagina cartacea o lo schermo che avete dinnanzi - vuol dire accorgersi progressivamente, lentamente, inesorabilmente della qualità di una scrittura sommessa, sibilante, che accenna. Simenon - è ormai noto - fu narratore atrocemente bistrattato, mestierante deriso e dimentico, giallista da classifica di giornali e riviste e, quando proprio voleva salvarsi qualcosa della sua produzione, si ricorreva alla scorciatoia nobilitante dei romanzi senza commissario (’La neve sporca’ ad esempio, ad esempio ’L’uomo che guardava passare i treni’ oppure l’autobiografismo di ’Pedigree’). Come se il racconto per ipotesi non fosse pantomima autorevole; come se l’invenzione e la reiterazione del personaggio consueto non fosse scusa per addentrarsi nel reale ombratile; come se il giallo in quanto giallo non fosse costruzione artificiale con cui penetrare tra le sagome e le ombre di una società europea in dissoluzione. Simenon ed il suo commissario sono indagatori non d’un delitto, non d’un furto, non d’un ferimento ma di un mondo. "Niente conclusioni affrettate" direbbe, "niente deduzioni troppo facili" ancora direbbe. Abendo ragione.