ricerca
avanzata

Sullo zero. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Casale Giulio  edito da Vanda Epublishing, 2014

In ogni esistenza umana c'è un attimo preciso in cui - all'improvviso, a tradimento - percepiamo la distanza tra "quella cosa enorme che è la vita" e quell'altra cosa, "balorda, del tutto casuale, dell'essere vivi". È un'illuminazione nella miseria, uno spavento stretto e traballante come un ponte di corde che per un momento si tende sull'abisso tra le due sponde: di qua c'è un uomo solo, uno con tanti pensieri in testa e tante esperienze in corpo, pesi che di colpo appaiono inutili, un patrimonio che separa - e di là c'è qualcosa che somiglia a un respiro profondo, al vento che muove le cime degli alberi e cambia la forma delle nuvole, che unisce dentro una misura misteriosa le ombre e le luci dell'essere. È il sentimento della morte, probabilmente, a invitarci su quella passerella scricchiolante per arrivare di là, dove ciò che nasce ha un senso come ciò che svanisce, e dove forse non ci sarà più quell'angoscia di percepirsi separati e assurdi come una cosa gettata nel mare. "La faccenda della morte / comunque / è cominciata troppo presto" scrive Giulio Casale in questo suo libro di poesie che sono piccoli passi sullo strapiombo, parole che sono esse stesse le corde e le tavole dondolanti nel vento. (dall'introduzione di Marco Lodoli)

Informazioni bibliografiche