ricerca
avanzata

Le ambiguità della «decadenza». D'Annunzio romanziere. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Baldi Guido  edito da Liguori, 2011

I romanzi dannunziani, dalla critica nei confronti degli antieroi "inetti" alla proposta dei superuomini, testimoniano il tentativo di trovare un'alternativa alla "decadenza", alle "mille delicate e incurabili infermità da cui è afflitto lo spirito moderno" (dietro a cui sono riconoscibili la crisi del ruolo intellettuale e più in generale la crisi di una nozione tradizionale di uomo). In realtà la malattia decadente continua ad affascinare lo scrittore; ed è questo "decadentismo" che gli consente di portare alla luce la faccia in ombra della modernità, che i miti della forza e del dominio occultano. Il percorso è qui ricostruito con un'indagine capillare, attraverso vari strumenti, che indagano il rapporto tra l'io individuale (con il suo retroterra inconscio) e il contesto sociale, le tecniche narrative, le trame simboliche.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Le ambiguità della «decadenza». D'Annunzio romanziere. E-book. Formato PDF
  • AutoreBaldi Guido
  • Editore: Liguori
  • Data di Pubblicazione: 15 Febbraio '11
  • Genere: LETTERATURA ITALIANA: CRITICA
  • ArgomentoD'Annunzio, Gabriele
  • Pagine: 376
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM
    (richiede Adobe Digital Editions)
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788820742980