ricerca
avanzata

Menzogna e verità nella narrativa di Svevo. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Baldi Guido  edito da Liguori, 2011

Nei primi due romanzi sveviani il ritratto dell'"inetto" mette a fuoco il disgregarsi della tradizionale identità maschile che si verifica a fine secolo. L'atteggiamento critico dello scrittore si manifesta attraverso i giudizi del narratore nei confronti della falsa coscienza dei personaggi focali inattendibili e mediante sottili procedimenti di ironia oggettiva. Ne "La coscienza di Zeno", che esce a un quarto di secolo da "Senilità", l'atteggiamento dell'autore verso l'"inetto" appare invece più disponibile, in quanto Zeno è un "abbozzo" di uomo in continua trasformazione, e pertanto immune dai "veleni" che inquinano la vita dei cosiddetti sani, irrigiditi nelle loro forme definitive. Grazie all'adozione di un narratore autodiegetico inattendibile, viene meno coerentemente anche il punto di riferimento fisso dei giudizi della voce narrante, e il risultato è che tutto il narrato, non consentendo più una distinzione certa fra "verità" e "bugie", diviene ambiguo, aperto.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Menzogna e verità nella narrativa di Svevo. E-book. Formato PDF
  • AutoreBaldi Guido
  • Editore: Liguori
  • Data di Pubblicazione: 16 Febbraio '11
  • Genere: LETTERATURA ITALIANA: CRITICA
  • ArgomentoSvevo, Italo
  • Pagine: 228
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM
    (richiede Adobe Digital Editions)
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788820752118