ricerca
avanzata

Madame Bovary. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Flaubert Gustave  edito da Libri da Leggere, 2013

Nell’opera di Gustave Flaubert Madame Bovary, realtà e fantasia sembrano essere inconciliabili a causa della distanza incolmabile tra i sogni e la vita quotidiana. Il romanzo viene spesso considerato come il prototipo del romanzo realista. Esso, infatti, anticipa molte opere del Novecento sebbene sia stato pubblicato per la prima volta nel 1857. L’opera è incentrata sulla sua protagonista Emma Bovary, moglie di un ufficiale giudiziario che tradirà per noia. Il tema affrontato era molto scabroso per l’epoca e fu messo sotto inchiesta per “oltraggio alla morale”. L’autore cercò di essere quanto più imparziale possibile nella narrazione evitando in ogni modo di condannare esplicitamente l’adulterio. Nonostante questo divenne un vero best seller. L’autore, per la realizzazione dell’opera si ispirò alle vicende accadute realmente ad una giovane donna di provincia ovvero Delephine Delamare di cui l’autore lesse su un giornale del 1851. Il realismo del romanzo riguarda non soltanto la “storia vera” cui si ispira ma anche lo sviluppo dei personaggi. La focalizzazione, infatti, si modifica dall’autore ai personaggi costituendo una perfetta tecnica narrativa. Il romanzo presenta un numero elevato di personaggi, i cui ruoli nella vicenda sono molto diversificati, come diversamente approfondite sono la loro presentazione e caratterizzazione. Come annuncia il sottotitolo dell'edizione francese "Costumi di provincia': è evidente l'intento di ritrarre la provincia francese attraverso personaggi emblematici, capaci di rappresentare un'intera classe sociale in un ambiente preciso. Un'importante innovazione introdotta da Flaubert è proprio quella relativa alla scelta del contenuto e dei personaggi: non più fatti storici lontani nel tempo e nello spazio, incentrati su figure eroiche, come facevano gli scrittori romantici ma una storia qualsiasi che ha per protagonisti personaggi comuni (un uomo mediocre e una donna frustrata e destinata alla sconfitta) sullo sfondo della provincia francese dell'Ottocento. La vita di tutti i giorni con la sua apparente banalità diventa degna di essere rappresentata nella letteratura.

Informazioni bibliografiche