ricerca
avanzata

L'uomo dal fiore in bocca . E-book. Formato PDF

Un ebook di  Pirandello Luigi  edito da Libri da Leggere, 2013

Le pagine che state per leggere compongono la commedia in un unico atto scritta da Luigi Pirandello nel 1922 e che si intitola L’uomo dal fiore in bocca. Si tratta di un racconto che è in grado di suscitare parecchie emozioni nel lettore grazie alla sua forza drammatica. Per molti, L’uomo dal fiore in bocca può apparire come una vera e propria ode alla vita che svanisce. Il racconto, sebbene tratti un tema molto difficile, quello della vita che sfugge e della morte imminente, si legge velocemente. Forse anche perché l’ambientazione è quella di una tranquilla stazione di paese, di notte, dove i vapori si mischiano ai rumori lontani. Il protagonista si ferma al tavolino del bar della stazione e inizia a parlare con un uomo che ha perso il treno e inganna l’attesa sorseggiando una bevanda alla menta. Il dialogo si trasforma ben presto in un monologo che riesce ad essere quasi terapeutico per entrambi. L’Avventore, così viene chiamato l’interlocutore del protagonista, a seguito delle numerose domande poste rivela che non sopporta ne moglie ne figlia. A causa loro, infatti, è costretto a svolgere un sacco di lavori che lo conducono ad una routine parecchio noiosa e monotona. Quello che all’uomo sembra monotonia e vita quotidiana al protagonista sembrano atti importanti e scorci di vita. Ecco perché si addentra in una descrizione ricca di ogni atto. In quest’opera pirandelliana, più che in ogni altra, emerge la contrapposizione tra vita e morte. Mentre l’Avventore vive una vita apparente sopravvivendo agli eventi cui non partecipa attivamente, l’uomo vive perché ha scoperto l’importanza di ogni singolo evento a seguito di un segreto che poi rivelerà al suo interlocutore. Il protagonista tenta di vivere a tutti i costi per recuperare il tempo perso prima che quello che ha gli possa essere sottratto da un momento all’altro.

Informazioni bibliografiche