ricerca
avanzata

La figlia della neve. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  M. j. McGrath  edito da Rizzoli, 2011

Edie Kiglatuk, oltre ad essere la maestra dell’unica scuola elmentare del villaggio, è anche una espertissima guida e cacciatrice. Mentre sta guidando la spedizione di due misteriosi personaggi, improvvisamente uno dei due viene ferito mortalmente. A distanza di poco tempo il superstite, in compagnia di un’altra persona, si presentano con l’intenzione di tentare un’ulteriore esplorazione. Da questa esperienza, Joe, il figliastro si Edie, tornerà praticamente sconvolto e il giorno dopo il suo ritorno verrà trovato morto apparentemente suicida. Edie, conoscendo l’indole del figliastro, non crede minimamente alla versione ufficiale del suicidio e comincia così la sua personale indagine alla ricerca della verità. Ambientato nello splendido scenario degli infiniti, fiabeschi e incantevoli ghiacciai dell’Artide dove la temperatura di meno 20 gradi viene considerata praticamente estiva , questo thriller, opera prima della brava M. J. Mc Grath, si fa leggere con grande piacere non solo per l’ambientazione inconsueta e affascinante ma anche perchè la soluzione dell’enigma, apparentemente semplice, regala delle sorprese finali che soddisferanno gli amanti del thriller ed i lettori in generale. Veramente buona la prima con l’auspicio, per il futuro, che l’autrice sappia essere ancora all’altezza.

Recensione Unilibro a cura di Lu.Ca.
1
4

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: La figlia della neve. E-book. Formato EPUB
  • AutoreM. j. McGrath
  • Editore: Rizzoli
  • Data di Pubblicazione: 04 Ottobre '11
  • Genere: LETTERATURE STRANIERE: TESTI
  • Pagine: 455
  • Formato: EPUB
  • Protezione: Adobe DRM
    (richiede Adobe Digital Editions)
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788858620007
 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"La figlia della neve. E-book. Formato EPUB"
Veramente buono
Lu.Ca., 2012-03-12
4

Edie Kiglatuk, oltre ad essere la maestra dell’unica scuola elmentare del villaggio, è anche una espertissima guida e cacciatrice. Mentre sta guidando la spedizione di due misteriosi personaggi, improvvisamente uno dei due viene ferito mortalmente. A distanza di poco tempo il superstite, in compagnia di un’altra persona, si presentano con l’intenzione di tentare un’ulteriore esplorazione. Da questa esperienza, Joe, il figliastro si Edie, tornerà praticamente sconvolto e il giorno dopo il suo ritorno verrà trovato morto apparentemente suicida. Edie, conoscendo l’indole del figliastro, non crede minimamente alla versione ufficiale del suicidio e comincia così la sua personale indagine alla ricerca della verità. Ambientato nello splendido scenario degli infiniti, fiabeschi e incantevoli ghiacciai dell’Artide dove la temperatura di meno 20 gradi viene considerata praticamente estiva , questo thriller, opera prima della brava M. J. Mc Grath, si fa leggere con grande piacere non solo per l’ambientazione inconsueta e affascinante ma anche perchè la soluzione dell’enigma, apparentemente semplice, regala delle sorprese finali che soddisferanno gli amanti del thriller ed i lettori in generale. Veramente buona la prima con l’auspicio, per il futuro, che l’autrice sappia essere ancora all’altezza.