ricerca
avanzata

Una città di frontiera: Terracina nei secoli XI-XIV. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Maria Teresa Caciorgna  edito da Viella, 2011

La Terracina medievale, "città di frontiera", era al centro delle relazioni tra il Regno di Napoli e Roma. La posizione sul mare, il porto e il dinamismo dei ceti sociali la misero in stretto contatto con altre città marinare del Mediterraneo. Aperta a mercanti e marinai, con una popolazione che fino al XIV secolo continuò a crescere, acquisì una fisionomia peculiare e complessa, che incise sull'evoluzione sociale e sulle dinamiche delle sue istituzioni. A questo si affiancava il rapporto con l'entroterra, caratterizzato da pascoli, raccolta del legname e allevamento del pesce, ma anche, nelle più limitate zone fertili, dalla notevole estensione delle terre coltivate a vigneto. Con il consolidarsi dello Stato della Chiesa Terracina vide crescere il valore della sua posizione ed assunse nuovi ruoli direzionali e di controllo del territorio, ma fu anche oggetto delle mire degli Angioini e dei Genovesi, e costretta a subire la diretta ingerenza pontificia per evitare quella delle famiglie baronali circostanti.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Una città di frontiera: Terracina nei secoli XI-XIV. E-book. Formato PDF
  • AutoreMaria Teresa Caciorgna
  • Editore: Viella
  • Data di Pubblicazione: 22 Febbraio '11
  • Genere: STORIA D'EUROPA
  • Pagine: 416
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM
    (richiede Adobe Digital Editions)
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788883345791