ricerca
avanzata

Islampunk. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Michael Muhammad Knight  edito da Newton Compton, 2013

Tra Arancia meccanica e Trainspotting: la voce radicale dei musulmani a stelle e strisceAmbientato in una comune punk-islamica in quel di Buffalo (New York), il romanzo di Knight è popolato da personaggi assolutamente straordinari: Umar, musulmano punk votato all’astinenza da alcool, sesso promiscuo, tabacco e droghe; Rabeya, femminista radicale col burqa; Jehangir, un mistico sufi che fuma erba e suona la chitarra elettrica; Muzammil, che si batte contro l’omofobia dell’Islam ortodosso. La vita quotidiana di questi ragazzi, insofferenti a qualunque forma di omologazione, è vista con gli occhi di Yusuf Ali, un americano di origini pakistane che studia ingegneria a Syracuse e che alla vita nel campus preferisce quella nella comune. Tra un party estremo e l’altro, Islampunk mette in scena l’esistenza di un gruppo di giovani ribelli e sognatori, credenti ma senz’altro poco disponibili a rispettare l’ortodossia della Muslim Student Association e della vita di moschea. Nel 2010 da Islampunk è stato tratto un film, per la regia di Eyad Zahra, presentato al Sundance Film Festival.«Un romanzo irriverente, blasfemo e di irresistibile comicità.»Marco Philopat, XL di Repubblica«Uno straordinario romanzo.»D di Repubblica«Uno scrittore di talento che, con questo romanzo, mette in gioco una straordinaria galleria di personaggi.»Il ManifestoMichael Muhammad Knightclasse 1977, si definisce scrittore americano islamico progressista. Si è convertito all’Islam all’età di quindici anni dopo aver letto l’autobiografia di Malcolm X, ma tra le sue influenze giovanili spicca anche il rap dei Public Enemy. Ha studiato l’Islam in Pakistan e ha abbandonato gli studi per partecipare alla jihad in Cecenia. In Italia sono stati pubblicati anche Il diavolo dagli occhi blu e Maometto on the road. Con Islampunk ha avuto il grande merito di portare alla ribalta un genere musicale punk-islamico, il taqwacore, che annovera band come i Kominas, gli 8-bit e i Vote Hezbollah.

Informazioni bibliografiche