ricerca
avanzata

Pelle&Pellicola. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Lettieri Pasquale  edito da Iemme Edizioni, 2013

  • € 3,90

Per riuscire a descrivere anche solo in parte una realtà complessa come i fenomeni dell’arte a cavallo tra gli anni Settanta e gli Ottanta, è necessario da subito sgombrare il campo da preconcetti e giudizi di ordine morale, politico, estetico. Anteporre un giudizio etico all’effettiva indagine conoscitiva conduce ad equivoci ed omissioni. Ciò premesso, non bisogna neanche dimenticare che molti avvenimenti artistici di quel periodo nacquero con la caratteristica di criticare il ruolo e la funzione della figura dell’artista quale “giullare” o “complice” del sistema dell’arte basato sul mercato, con la conseguente ricerca di nuovi circuiti di comunicazione che non fossero musei o accademie ma spazi periferici e anti-istituzionali alla ricerca di nuovi e altri utenti individuati nelle classi sociali protagoniste del grande cambiamento in atto in quegli anni.La forte spinta “anti-istituzionale” (si parlava di “arte di guerriglia”) venne rapidamente assorbita dal sistema variegato delle gallerie che volevano proporsi come “nuove realtà” nel mondo dell’arte. È evidente che la storia è andata in tutt’altra direzione e che ora ritroviamo in musei ed in luoghi istituzionali ciò che era nato per vivere diversamente. Lo stesso assetto delle accademie d’arte è cambiato. Oggi le nuove realtà mediali e la diffusione capillare del web ha spostato la protesta in uno spazio virtuale. In questo ambito tra arte e media si muovono artisti visivi che operano con webcam e smartphone, che hanno riscoperto la street-art per farla interagire tramite youtube, eccetera.Riproporre modalità contestative “anni Settanta” non ha più senso nel mutamento degli scenari globali. Può essere interessante, però, parlare di “resistenza” all’omologazione imperante da parte di chi, avendo intrapreso azioni controcorrente negli anni della contestazione, non ha voluto o potuto inserirsi nel rinnovato “sistema dell’arte”, ma nemmeno ha smesso di operare e di proporre arte ed azioni che tengono viva la spinta sperimentale e antiistituzionale. Gli esempi sono molti e in tutto il mondo: si pensi ai continuatori del cinema underground, ad una parte degli azionisti viennesi, al teatro politico che vive tra gli emarginati (carceri e centri sociali).Insomma, la realtà è complessa. Oggi più di ieri. Si tratta di una realtà sociale e non solo artistica difficile da analizzare nella sua totalità, perché intrecciata con le pratiche quotidiane di espressività, intrecciate ad una condizione di mutamento mediale costante.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Pelle&Pellicola. E-book. Formato EPUB
  • AutoreLettieri Pasquale
  • Editore: Iemme Edizioni
  • Data di Pubblicazione: 19 Gennaio '13
  • Genere: ARTI
  • Formato: EPUB
  • Protezione: Filigrana digitale
  • Anteprima: Permesso limitato a 20 Pagine
  • ISBN-13: 9788897776161