ricerca
avanzata

Il parco. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Schembri Renato  edito da Narcissus.me, 2013

“Un buon tema è come un sole, un astro intorno al quale gravita un sistema planetario del quale molte volte non si ha notizia finché lo scrittore di racconti, astronomo di parole, non ce ne rivela l'esistenza”. Julio Cortàzar. Renato Schembri, per questi racconti, ha scelto più astri: l'imprevisto, l'a-normalità, le relazioni umane in varie sfaccettature. I personaggi sono persone all'apparenza normali, quali ogni città può avere e riconoscere tra i suoi abitanti; accade loro, però, in questi racconti, un fatto improvviso, scardinatore di certezze, che fa emergere lati oscuri insospettati e rende consapevoli della discrasia tra l'essere e l'apparire. Mary Zarbo – Literaid Nella raccolta di racconti 'Il Parco' di Renato Schembri la sofferenza individuale è correlata e legata a doppio filo con i drammi e le sofferenze sociali. Leggendo alcune storie possiamo osservare il mondo  in cui viviamo attraverso gli occhi di creature fragili, vulnerabili; sono persone descritte in un contesto sociale difficile, che reclama giustizia, riparazione e ricostruzione. On. Angelo Capodicasa - Deputato Nazionale. La psicoterapia non può essere efficace se la comprensione intellettiva non è accompagnata da una comprensione affettiva, emotiva ed empatica del dolore del paziente. In questo senso, Renato Schembri fa conoscere la sofferenza psicologica da una prospettiva utile per chi svolge un lavoro clinico sui processi psichici di dissociazione: la fa comprendere “dall'interno”, da una prospettiva intrapersonale, con la descrizione del tormento che le anime dei pazienti vivono, sentono, soffrono nel rapporto con il loro mondo, qualche volta sopravvivendo, qualche altra volta soccombendo con esiti catastrofici. Franco Manno – Psicoterapeuta,Psichiatra Una testimonianza di partecipazione per le forme di dolore altrui, lontana per grazia naturale dal sensazionalismo e dalla morbosità che spesso inondano i servizi “realistici” dei media. Cristiana Ciampa Tzomo – Monaca Buddhista Renato Schembri si aggira negli spazi delle sue narrazioni con una scrittura precisa, di grande perfezione stilistica, attenta alla parola. Le storie imboccano sempre interessanti trame che si sviluppano tra un mondo immaginario, legato spesso alla malattia mentale, e una realtà solidificata. Una scrittura forte, carica di senso, da non leggere prima di spegnere la luce della notte. Beatrice Monroy – Scrittrice, autrice (RadioRai)

Informazioni bibliografiche