ricerca
avanzata

L' agostinismo di Martin Lutero tra peccato e predestinazione. Le radici medievali e moderne della «gettatezza» umana. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Riccardo De Biase  edito da Giannini, 2006

Può sembrare a prima vista paradossale cercare di indicare in Agostino e in Lutero due dei cardini della comprensione della modernità, due nomi eponimi della condizione esistenziale più propria dell'uomo alla torsione fra il vecchio millennio e il nuovo. Questo lavoro ha per tema proprio tale paradosso: cercando di sviscerarlo nella sua variante apparentemente più lontana e ostica dall'odierno pensiero laico e secolarizzato, l'analisi risulta legata ai problemi del peccato e della predestinazione. È la raggiunta consapevolezza della perdita di ogni rassicurante Paradiso, è l'apprensione tutta moderna, dell'essere costantemente sul bilico del senso, è, d'altra parte la contemporanea costanza e mutevolezza della "natura umana", a consentire un possibile dialogo tra la sensibilità culturale odierna e la tradizione teologica paolino-agostiniana, rinnovata e radicalizzata da Lutero, una tradizione sempre orientata a portare l'uomo verso il suo limite, a estenuarlo e a trarlo dall'accomodante vivere quotidiano, portandolo sempre di fronte a se stesso.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: L' agostinismo di Martin Lutero tra peccato e predestinazione. Le radici medievali e moderne della «gettatezza» umana. E-book. Formato PDF
  • AutoreRiccardo De Biase
  • Editore: Giannini
  • Collana: Tasselli
  • Data di Pubblicazione: 01 Gennaio '06
  • Genere: TEOLOGIA CRISTIANA
  • Pagine: 96
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM
    (richiede Adobe Digital Editions)
  • Dimensione Kb: 706
  • Anteprima: Permesso limitato a 20 Pagine
  • ISBN-13: 9788869060007