ricerca
avanzata

Marceline Desbordes­Valmore. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Zweig Stefan  edito da Castelvecchi, 2014

Esaltata da contemporanei come Hugo e Balzac, studiata nelle scuole e amata dai surrealisti, Marceline Desbordes-Valmore (1786-1859) è l'unica donna tra i grandi della poesia francese, figura mitica di sperimentatrice autodidatta ed eroina tragica. La sua esistenza - gli amori intensi e disperati, la durezza dell'infanzia, il dolore di madre sopravvissuta ai suoi figli - diventa per Stefan Zweig materia pulsante di un gioco di specchi, in cui l'opera e la vita si riflettono l'una nell'altra. Figlia di un pittore di stemmi caduto in disgrazia, Marceline fu prima attrice riluttante e dovette poi affrontare la difficoltà di essere, nell'Ottocento, scrittrice e donna. Zweig ne indaga con empatia i tormenti e i misteri, mostrando come la violenza delle disgrazie si trasformi in acuta percezione della sofferenza umana, e prenda forma una poesia semplice ma piena d'invenzioni, che apre la strada alle sperimentazioni di Verlaine. Il libro, alla sua prima traduzione italiana, è completato da diciassette poesie, una selezione di lettere e una breve antologia critica dove autori come Baudelaire e Sainte-Beuve si confrontano con la poetessa.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Marceline Desbordes­Valmore. E-book. Formato EPUB
  • AutoreZweig Stefan
  • Editore: Castelvecchi
  • Data di Pubblicazione: 11 Aprile '14
  • Genere: LETTERATURE STRANIERE: CRITICA
  • Pagine: 187
  • Formato: EPUB
  • Protezione: Filigrana digitale
  • ISBN-13: 9788868263157