ricerca
avanzata

Le scritture della modernità. De Sanctis, Di Giacomo, Dorsi. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Iermano Toni  edito da Liguori, 2011

Nella nuova Italia gli scrittori ricercano nelle architetture complesse del teatro della parola la propria precaria libertà. Francesco De Sanctis è l'esploratore disincantato che nelle magiche e dimenticate contrade del Sud o nelle aule parlamentari combatte per affermare l'assoluta fedeltà nella "nuova scienza", unico antidoto contro la corruttela e l'atonia intellettuale del "sottosuolo" italiano. Salvatore Di Giacomo svela "con occhi chiusi e sognanti" i suoi fantasmi in una Napoli "disonorata" dai mutamenti urbanistici e sconvolta dalla scomparsa dell'antico. La sua poesia riesce a non considerare mai le cose che sono state umane "nature morte". Guido Dorso indica i motivi delle "occasioni storiche" mancate dalla società meridionale con la passione e il rigore del Machiavelli dell'Albergaccio. In un insieme composito, a più trame, si definiscono i caratteri di scritture dalla tessitura drammatica, che raccontano l'inquietudine della coscienza nel labirinto della modernità.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Le scritture della modernità. De Sanctis, Di Giacomo, Dorsi. E-book. Formato PDF
  • AutoreIermano Toni
  • Editore: Liguori
  • Data di Pubblicazione: 15 Febbraio '11
  • Genere: LETTERATURA ITALIANA: CRITICA
  • ArgomentoDe Sanctis, Francesco
  • Pagine: 272
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM
    (richiede Adobe Digital Editions)
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788820741686