ricerca
avanzata

La giungla. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Sinclair Upton  edito da Gingko Edizioni, 2013

Questo è uno dei libri più importanti e potenti della storia americana, uno dei romanzi di critica sociale più sconvolgenti mai scritti. Il suo mito ha avuto un impatto terribile sulla mentalità di molti uomini. È un libro tremendamente triste. Particolarmente toccante per chi, in questi giorni, deve lottare per modellare il suo stile di vita con un unico reddito. È anche disgustoso. Non è consigliato a chi ha uno stomaco sensibile. È sufficiente per convincere a diventare vegetariani. ‘‘La Giungla’’ fu subito acclamato come il romanzo più rivoluzionario della narrativa del secolo. Nel giro di pochi anni venne pubblicato in ventisette lingue e divenne un best-seller in tutto il mondo. Jack London disse che ciò che ‘‘La Capanna dello zio Tom’’ aveva fatto per gli schiavi neri, il libro di Sinclair poteva farlo per la liberazione degli schiavi salariati del capitalismo. A seguito di disordini scoppiati nel quartiere dei macelli di Chicago, l’autore ricevette da un settimanale socialista un anticipo per documentare le condizioni di vita degli operai impiegati dal trust della carne. Sinclair si aggirò per sette settimane per il distretto dei macelli e raccolse le testimonianze di decine di lavoratori, osservò acutamente e prese nota di tutto. Dopo il suo ritorno da Chicago si costruì una baracca su una collina vicino Princeton e iniziò a scrivere. ‘‘The Jungle’’ scosse immediatamente un’intera nazione, in un modo che pochi libri hanno avuto il potere di fare. Riempito con pagine e pagine di dettagli nauseabondi sulle pratiche insalubri di lavorazione e confezionamento della carne messe in atto dalle industrie conserviere, precipitò su un paese completamente all’oscuro. Fu così forte lo shock che suscitò e così poderosa la reazione di protesta degli americani che il Presidente Theodore Roosevelt cominciò a ricevere più di cento lettere al giorno in cui si chiedevano riforme radicali. Convocò Sinclair alla Casa Bianca, gli chiese consigli, ordinò un’indagine federale e sollecitò il Congresso ad approvare una legge, la ‘‘Federal Food and Drugs Act’’, che, per la prima volta, portò alla creazione di standard di controllo federale per la carne. La storia dell’emigrante lituano Jurgis Rudkus e la discesa agli inferi della sua famiglia, il sogno americano infranto e ritratto con crudo realismo, non solo ispirò un pezzo importante della legislazione americana, ma dimostrò come un romanziere possa contribuire a cambiare le leggi, nonché diede avvio a una enorme crescita di inchieste da parte del giornalismo investigativo. Raccontando di come i ratti morti venivano spalati dentro le macchine per le salsicce, di come gli ispettori governativi corrotti guardavano dall’altra parte quando le mucche malate di tubercolosi venivano macellate, come sozzure di ogni genere venivano confezionate come ‘‘prosciutto in terrina’’, il libro fece tanto quanto qualsiasi attivista dei diritti degli animali di oggi.

Informazioni bibliografiche