ricerca
avanzata

Bema: Tecnomante 2. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Peyrano Valentino  edito da Delos Digital, 2013

RACCONTO LUNGO37 pagine) - FANTASCIENZA - Esteban il Viandante era stato accolto con tutti gli onori in quello strano castello, ma qualcuno tramava alle sue spalle. "Esteban il Giovane Viandante; Esteban il Dolce; Esteban il Duro; Esteban il Bello; Esteban Che Non Sa. In quanti modi lo abbiamo nominato durante la sua permanenza presso di noi! E come ha sorpreso tutti per la sua strana mancanza di conoscenze. Soprattutto gli scienziati non hanno saputo spiegarsi come mai fosse giunto a noi un Viandante privo delle informazioni che tutti i precedenti avevano, senza doni e senza memoria dei passaggi di altri Viandanti." Giovane, apparentemente ingenuo, Esteban ha in realtà una personalità molto più complessa, che nel primo episodio, "Il castello e il viandante", hanno solo cominciato a essere scalfite. E ora Esteban dovrà fronteggiare il rischio di essere smascherato.    Il secondo capitolo dell'appassionante saga dell'uomo destinato a cambiare per sempre un mondo sconvolto da una catastrofe. Valentino Peyrano è nato a Milano nel 1962. Terminato il liceo scientifico decide di lasciare gli interessi umanistici e scientifici alla vita privata e seguire una strada meno interessante come studi, ma che gli permettesse di scegliere una professione autonoma. Nel 1988 si laurea in Economia e Commercio all'Università Bocconi di Milano con una specializzazione in marketing. Dopo alcuni anni di normale carriera aziendale, fa il salto imprenditoriale lavorando poi in vari settori: dall'editoria alla consulenza, al turismo, alle energie rinnovabili, campo nel quale opera tuttora. Scrive narrativa fin dall'età di undici anni: Dopo l'università si ferma a causa del poco tempo a disposizione, ma nel 2003, dopo alcuni avvenimenti difficili della sua vita, riprende a scrivere con rinnovato entusiasmo. Comincia a proporsi al mondo editoriale arrivato tra i finalisti del secondo premio Apuliacon nel 2004 e vincendo il Premio Alien nel 2005. Negli anni successivi arriva in finale ancora al Premio Alien e due volte al Premio Robot, che vince nel 2011.  Le sue passioni, oltre alla letteratura, includono l'Arte, gli scacchi, la fisica, la filosofia, la musica (ai tempi dell'Università ha fatto anche il musicista). Vive tra la frenetica Milano e un rilassante borgo medioevale nel piacentino. I suoi scrittori preferiti nella fantascienza sono Zelazny, Wolfe, Sturgeon, Vonnegut, Kuttner, Lem. Fuori dalla pura fantascienza Lovecraft, Rushdie, Borges, Ishiguro, Camus, insieme ai classici della letteratura. 

Informazioni bibliografiche