ricerca
avanzata

Specchio delle mie brame

di Alberto Arbasino edito da Adelphi, 1995

Informazioni bibliografiche del Libro

  • Titolo del Libro: Specchio delle mie brame
  • AutoreAlberto Arbasino
  • Editore: Adelphi
  • Collana: Fabula , Nr. 87
  • Data di Pubblicazione: 1995
  • Genere: letteratura italiana: testi
  • Pagine: 170
  • Peso gr: 290
  • Dimensioni mm: 220 x 140 x 8
  • ISBN-10: 8845911276
  • ISBN-13:  9788845911279

 

Abituato a far barocco colmando le pagine con eccessi di parole tra drappi che si tendono e grosse luci ed un pavimento che sembra un palcoscenico, Alberto Arbasino compone quest’opera per accumulo: di carnali voluttà, di calori inquieti, d’indocili attenzioni. Come fosse trama esile, ovvero copione per atteggiamenti d’assito e di maniera, essa presenta alla ribalta una baronessa insaziabile di voglie, la di lei figlia di carni prosperose, un giovanotto che deve imparare cos’è l’amore e come lo si fa, un istitutore ch’è un lestofante dongiovanni. V’aggiunge, per dare un tocco di straniero, una giovane gallese che ha voce stridula e, con la voce stridula, animerà il gran baccano. Seguono, su questo gran teatro da pupi di Sicilia, accoppiamenti vorticosi, gran finzioni, rese momentanee e attacchi improvvisi ad un ancella, la dinamica padrona-servo, quella più sfiziosa tra energumeno e donzella pudica. Dramma scritto per personaggi-sagoma, "Specchio delle mie brame" è, parimenti, un gran gioco di apparenze, di pretesti, di citazionismo letterario. Leggendolo ci s’accorge, infatti, che su scena non tanto si discute di qualcosa ma di come quel qualcosa deve avvenire (e, avvenendo, deve esser detto). Così l’opera si fa compendio di generi (il verismo, il melò, il feutillon e l’informale, la commedia da interno borghese, l’ossessione sadiana), puro piacere descrittivo, narrazione che non è sociale ma socievole, com’è socievole la chiacchiera, il trastullo, il puro gioco quand’è acclamato. "Non c’è più serietà, un autentico impegno, né un plausibile discorso letterario dabbene" si mormora a un certo punto. Ebbene: Arbasino ne è contento. Fiero e soddisfatto, sembra di vederlo mentre accenna un furbissimo sorriso.

Recensione Unilibro a cura di Alex Toppi

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Specchio delle mie brame"

Dello stesso autore: Arbasino Alberto

-15%

Ritratti e immagini libro di Arbasino Alberto
Ritratti e immagini
libro di Arbasino Alberto 
edizioni Adelphi collana Biblioteca Adelphi;
€ 23,00
€ 19,55

-15%

In questo Stato libro di Arbasino Alberto
In questo Stato
libro di Arbasino Alberto 
edizioni Garzanti collana Gli elefanti. Saggi;
€ 12,00
€ 10,20

-15%

Ritratti italiani libro di Arbasino Alberto
Ritratti italiani
libro di Arbasino Alberto 
edizioni Adelphi collana Gli Adelphi;
€ 14,00
€ 11,90

-15%

Ritratti italiani libro di Arbasino Alberto
Ritratti italiani
libro di Arbasino Alberto 
edizioni Adelphi collana Biblioteca Adelphi;
€ 28,00
€ 23,80

-15%

Pensieri selvaggi a Buenos Aires libro di Arbasino Alberto
Pensieri selvaggi a Buenos Aires
libro di Arbasino Alberto 
edizioni Adelphi collana Gli Adelphi;
€ 10,00
€ 8,50

-15%

America amore libro di Arbasino Alberto
America amore
libro di Arbasino Alberto 
edizioni Adelphi collana Gli Adelphi;
€ 19,00
€ 16,15
Potrebbero interessarti anche questi prodotti

-55%

Giocando col fuoco libro di Matthews Sadie
Giocando col fuoco
libro di Matthews Sadie 
edizioni Nord collana Narrativa Nord;
disponibilità immediata
€ 14,90
€ 6,71

-15%

Lei. Principessa di ferro. La trilogia del peccato. Vol. 2 libro di March Meghan
Lei. Principessa di ferro. La trilogia del peccato. Vol. 2
libro di March Meghan 
edizioni SEM
disponibilità immediata
€ 14,00
€ 11,90

-15%

Loro. Ladri d'amore. La trilogia del peccato. Vol. 3 libro di March Meghan
Loro. Ladri d'amore. La trilogia del peccato. Vol. 3
libro di March Meghan 
edizioni SEM collana Varia;
disponibilità immediata
€ 14,00
€ 11,90
Le fantasie di una ninfomane repressa libro di Paridi Lana
Le fantasie di una ninfomane repressa
libro di Paridi Lana 
edizioni Edizioni Desideria
disponibilità immediata
€ 9,90

-15%

Cinquanta sfumature di grigio libro di James E. L.
Cinquanta sfumature di grigio
libro di James E. L. 
edizioni Mondadori collana Edizione speciale;
disponibilità immediata
€ 12,00
€ 10,20

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Specchio delle mie brame"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Specchio delle mie brame"
Carnevalata sadiana
Alex Toppi, 2012-06-27
4

Vistosamente ammantellato ’Specchio delle mie brame’ è altro da ciò che appare: carnose voluttà, calori inquieti, indocili attenzioni son riflesse ma è visione digrossata e assai distorta: lo specchio arbasiniano è lastra vetro da fiera, circo, park lunatico. E’ un piacere il gioco narrativo che narra il piacere con il gioco: chi s’accontenta, in libresca adolescenza, di spiar sudori da sessanta posizioni non gode. Geme invece chi partecipa in offerta al libertinaggio. Non c’è più serietà, un autentico impegno, né un plausibile discorso letterario dabbene direbbero le rugose matrone da salotto vermiglio e paludoso, invitte e fiere ma in rancura per mancato invito all’orgia di parole. Tra madonne gotiche moresche e catene di santa inquisizione, gelati di scorzanera con cannella e tropical cedrata, boutades mondane e devozioni fetide per gozzi e scrofole, s’agitano una baronessa insaziabile pupara, la di lei figliola di carne prosperosa, il giovanotto che di cose ha da impararne ed il suo istitutore, di patta gonfia e sana. S’aggiungano un impotente dannunziano e la giovane gallese che, accaldata, spaventata e disponibile. Sono loro che s’inseguono, si legano, s’acquattano, si spiano, s’avvampano e poi cedono "fra pareti e consoles e mensole affastellate di chicche polverose" mentre ride, e ride assai, l’autore che dimena sagome per tableaux vivant in allusivo pecoreccio. Un teatrino di gran prova per melò d’illustri combinati e riciclati: feutillon e paraverismo malaticcio, récit ed informale s’intrecciano, loro sì, con pulsività ossessiva da kitsch sadiano. Ennesima dimostrazione che per Arbasino il fare letterario è innanzitutto un gioco, un serio gioco, in questo caso davvero ben riuscito.

"Specchio delle mie brame"
Il gioco d’Arbasino
Alex Toppi, 2011-11-09
4

Abituato a far barocco colmando le pagine con eccessi di parole tra drappi che si tendono e grosse luci ed un pavimento che sembra un palcoscenico, Alberto Arbasino compone quest’opera per accumulo: di carnali voluttà, di calori inquieti, d’indocili attenzioni. Come fosse trama esile, ovvero copione per atteggiamenti d’assito e di maniera, essa presenta alla ribalta una baronessa insaziabile di voglie, la di lei figlia di carni prosperose, un giovanotto che deve imparare cos’è l’amore e come lo si fa, un istitutore ch’è un lestofante dongiovanni. V’aggiunge, per dare un tocco di straniero, una giovane gallese che ha voce stridula e, con la voce stridula, animerà il gran baccano. Seguono, su questo gran teatro da pupi di Sicilia, accoppiamenti vorticosi, gran finzioni, rese momentanee e attacchi improvvisi ad un ancella, la dinamica padrona-servo, quella più sfiziosa tra energumeno e donzella pudica. Dramma scritto per personaggi-sagoma, "Specchio delle mie brame" è, parimenti, un gran gioco di apparenze, di pretesti, di citazionismo letterario. Leggendolo ci s’accorge, infatti, che su scena non tanto si discute di qualcosa ma di come quel qualcosa deve avvenire (e, avvenendo, deve esser detto). Così l’opera si fa compendio di generi (il verismo, il melò, il feutillon e l’informale, la commedia da interno borghese, l’ossessione sadiana), puro piacere descrittivo, narrazione che non è sociale ma socievole, com’è socievole la chiacchiera, il trastullo, il puro gioco quand’è acclamato. "Non c’è più serietà, un autentico impegno, né un plausibile discorso letterario dabbene" si mormora a un certo punto. Ebbene: Arbasino ne è contento. Fiero e soddisfatto, sembra di vederlo mentre accenna un furbissimo sorriso.

"Specchio delle mie brame"
divino
michele, 2010-02-16
5

Esilarante.il mio libro preferito.