ricerca
avanzata

Acciaio

di Silvia Avallone edito da Rizzoli, 2010

  • Prezzo di Copertina: € 18,00
  • € 8,10
  • Risparmi il 55% (€ 9,90)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Acciaio è una lettura con il fiato sospeso, in attesa, fin dalla prima riga, di quanto possa di peggio uscire dalle condizioni di miseria, morale e materiale, di una classe operaia che al tempo delle torri gemelle non si pensa neanche esista più. E’ una lettura dura, dolorosa, spietata come solo l’adolescenza con le sue profonde insicurezze e inespugnabili certezze puo’ avere. L’adolescenza è infatti la protagonista: violenta senza malvagità, generosa senza calcolo, vitale senza lungimiranza. Un’adolescenza che si staglia sullo sfondo del fumo di quello che resta della città industriale nell’epoca della rete; che stride nel confronto con la rassegnazione di chi, adulto, ha chiuso con i sogni; che acceca con la sua energia vitale fatta di bellezza, pulsione e tormento. Avallone promette dolore fin dalle prime battute: il libro è una lunga, affannosa e precipitosa corsa lungo una spiaggia che brucia verso un mare profondo e minaccioso. Eppure, pur non tradendo la tragica aspettativa, riesce a far emergere, tra quelle dune irte e quei flutti insidiosi, la solida speranza che l’animo umano quando non cede e si alimenta del proprio tormento puo’ sopravvivere anche ai propri sentimenti.

Recensione Unilibro a cura di pilarch

Promozione Il libro "Acciaio" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Remainders. Libri Nuovi Scontati: Biografie, Dizionari, Manuali, Saggi, Classici

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Acciaio"

Sono disponibili anche queste edizioni di

Acciaio libro di Avallone Silvia
Acciaio
Avallone Silvia
edizioni BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Bur big
in pubblicazione
€ 10,00
Acciaio libro di Avallone Silvia
Acciaio
Avallone Silvia
edizioni Rizzoli
Vintage
, 2011
disponibile 3/5 gg
€ 13,00
Acciaio libro di Avallone Silvia
Acciaio
Avallone Silvia
edizioni BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Burextra
in pubblicazione
€ 12,00
Acciaio libro di Avallone Silvia
Acciaio
Avallone Silvia
edizioni BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Best BUR
, 2015
disponibile 3/5 gg
€ 12,00
Dello stesso autore: Avallone Silvia
Marina Bellezza libro di Avallone Silvia
Marina Bellezza
libro di Avallone Silvia 
edizioni Rizzoli collana Scala italiani;
disponibile 3/5 gg
€ 18,50
Da dove la vita è perfetta libro di Avallone Silvia
Da dove la vita è perfetta
libro di Avallone Silvia 
edizioni Rizzoli collana Vintage;
disponibile 3/5 gg
€ 14,00

-15%

Da dove la vita è perfetta libro di Avallone Silvia
Da dove la vita è perfetta
libro di Avallone Silvia 
edizioni Rizzoli collana Scala italiani;
disponibile 3/5 gg
€ 19,00
€ 16,15
MARINA BELLEZZA libro di AVALLONE SILVIA
MARINA BELLEZZA
libro di AVALLONE SILVIA 
edizioni Flammarion
disponibile 3/5 gg
€ 12,20
Marina Bellezza libro di Avallone Silvia
Marina Bellezza
libro di Avallone Silvia 
edizioni Rosenberg & Sellier collana Best BUR;
disponibile 3/5 gg
€ 12,00
Acciaio libro di Avallone Silvia
Acciaio
libro di Avallone Silvia 
edizioni BUR Biblioteca Univ. Rizzoli collana Best BUR;
disponibile 3/5 gg
€ 12,00
Potrebbero interessarti anche questi prodotti
Canale Mussolini libro di Pennacchi Antonio
Canale Mussolini
libro di Pennacchi Antonio 
edizioni Mondadori collana Scrittori italiani e stranieri;
disponibile 3/5 gg
€ 20,00

-15%

Sono comuni le cose degli amici libro di Nucci Matteo
Sono comuni le cose degli amici
libro di Nucci Matteo 
edizioni Ponte alle Grazie collana Romanzi;
disponibile 3/5 gg
€ 14,50
€ 12,33

-10%

Accanto alla tigre libro di Pavolini Lorenzo
Accanto alla tigre
libro di Pavolini Lorenzo 
edizioni Fandango Libri collana Galleria Fandango;
disponibile 3/5 gg
€ 16,50
€ 14,85

-20%

Hanno tutti ragione libro di Sorrentino Paolo
Hanno tutti ragione
libro di Sorrentino Paolo 
edizioni Feltrinelli collana I narratori;
disponibile 3/5 gg
€ 18,00
€ 14,40

-10%

Acqua in bocca libro di Camilleri Andrea Lucarelli Carlo
Acqua in bocca
libro di Camilleri Andrea  Lucarelli Carlo 
edizioni Minimum Fax collana A quattro mani;
disponibile 3/5 gg
€ 4,90
€ 4,41
Accabadora libro di Murgia Michela
Accabadora
libro di Murgia Michela 
edizioni Einaudi collana Supercoralli;
disponibile 3/5 gg
€ 18,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Acciaio"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Acciaio"
UNA STORIA AGGHIACCIANTE...
Kikymelody, 2011-10-27
4

La vita nei casermoni di Piombino non è facile, è cruda, forte e fredda...proprio come l’ ACCIAIO, quel materiale tanto ricercato tra i giovani della città, quello che venduto clandestinamente ti fa fare un sacco di soldi. Anna e Francesca ne sanno qualcosa, la prima figlia di un padre che ne combina di tutti i colori per raccattare qualche soldo, con un fratello che è il capo branco della compagnia più IN del paese e una madre che vive nella speranza che il marito metta la testa a posto; la seconda invece è figlia unica con una madre che vive di crisi depressive e un padre violento e ossessionato dalla bellezza della figlia. Anna e Francesca, due amiche legate a tal punto da non riconoscere più la differenza tra amicizia e amore, due ragazze alla scoperta del proprio corpo e dalle proprie sensazioni che sono in continuo cambiamento, due adolescenti convinte che che l’unico modo per farsi accettare ed "arrivare" sia usare la bellezza del proprio corpo. Le disgrazie però non guardano in faccia nessuno, a loro non importa se sei bella o famosa, arrivano quando meno te lo aspetti ed è proprio in quei momenti che tutte le incomprensione, le litigate e la rabbia che hai dentro vengono meno lasciando solo un senso di vuoto...lasciando spazio solo al dolore... ed è proprio in quei momenti che vorresti riavere accanto la tua migliore amica.... Un romanzo crudo, freddo e reale. Un pungente raffigurazione della realtà che sconvolgerà il lettore...

"Acciaio"
acciaio
figacci, 2011-10-26
5

Le vicende di due amiche per la pelle nei casermoni di via Stalingrado in una Piombino sul cui sfondo si erge l’acciaieria che dà lavoro a tutti gli uomini del posto. Un’Italia che vuole fare sentire la sua voce nel profondo disagio di famiglie sopraffatte dal degrado sociale,di una padre che alza le mani sulle donne della famiglia e di ragazzine che cercano lo sballo per evadere dalla monotonia di giorni tutti uguali.Silvia Avallone dà voce a questi disagi senza cadere nella monotonia ma con toni che fanno riflettere.Un libro potente e straordinario che tiene incollati fino all’ultima pagina e del quale non si vorrebbe mai leggere la parola fine.Scritto magistralmente da una giovane autrice che spero non si fermi qui.Brava Silvia,aiuta i giovani a scoprire la gioia e il valore di leggere ed arricchirsi e, magari,ad imparare a vivere in maniera più sana. Stefania

"Acciaio"
Freddo e forte
lisa2011, 2011-08-30
4

Acciaio. Mi piace questa parola, è fredda è forte. Ecco perché ho comprato questo libro. Acciao è il titolo perfetto per una storia di quartiere periferico povero ma con la fabbrica che fa vivere le famiglie, con il mare che ti va vivere dentro. I protagonisti vivono normalmente la loro quotidianità: fredda e forte. Freddo e forte è questo libro, che ho comprato come lettura estiva, passatempo sotto l’ombrellone, e che si è rivelato un libro affascinante, che ti rapisce e ti porta con la testa in quelle vie, in quei bar, in quei locali. E proprio quando è successa quella cosa… non riuscivo più a leggere. Come se.. come se.. quella persona fosse un mio caro amico. La Avallone ha un metodo di scrittura dovizioso, intenso, ti fa entrare nella storia come poche volte accade.

"Acciaio"
Acciaio
Luki, 2011-01-06
4

Sorprende più di quanto ci si possa aspettare. Vero e contemporaneo racconta in modo diretto e semplice le vite difficili di ragazzi adolescenti e delle loro famiglie nei primi anni duemila, a cavallo dell’undici settembre. Un libro da cui trarre un bel film...

"Acciaio"
Acciaio
vale280966, 2010-10-08
4

un libro da leggere assolutamente...

"Acciaio"
Tatiana, 2010-09-29
4

Lo consiglio perchè è la rappresentazione molto ben costruita di una realtà sociale, anche se molto dura. Il linguaggio è piuttosto crudo. La storia mi è piaciuta e i protagonisti Francesca, Anna, Alessio sono ben delineati e l’autrice ci mostra come Francesca si è persa un po’ lungo la sua strada, mentre ho trovato molto solido il personaggio di Anna, tra amicizia, amore, lo studio e i vaghi sogni per il futuro.

"Acciaio"
pierina99, 2010-09-17
3

Decisamente mi aspettavo molto di piu’. Sono d’accordo sulle ambientazioni "pasoliniane", ma senza la maestria narrativa del grande poeta. Lo stile e’ banale e la Avallone a mio parere dovrebbe fare qualche corso di scrittura per risultare piu’ convincente.

"Acciaio"
Un’’opera prima perfetta!
TMAX, 2010-09-11
4

Sono stata invitata ad una presentazione del libro e ho conosciuto la scrittrice. Mi ha fatto un’impressione molto positiva, pacata nelle risposte, gentile ed anche bella. Ho quindi acquistato il libro e l’ho letto in pochi giorni. La trama è avvincente, la scrittura molto tesa. Interessante la scelta di ambientare la storia intorno alla fabbrica, interessandosi di persone normali, lavoratori e di due ragazzine che attraverseranno difficili prove per. forse, raggiungere una nuova consapevolezza della loro vita . Un libro da leggere e rileggere. Ed ora attendo la seconda opera.

"Acciaio"
pilarch, 2010-09-09
4

Acciaio è una lettura con il fiato sospeso, in attesa, fin dalla prima riga, di quanto possa di peggio uscire dalle condizioni di miseria, morale e materiale, di una classe operaia che al tempo delle torri gemelle non si pensa neanche esista più. E’ una lettura dura, dolorosa, spietata come solo l’adolescenza con le sue profonde insicurezze e inespugnabili certezze puo’ avere. L’adolescenza è infatti la protagonista: violenta senza malvagità, generosa senza calcolo, vitale senza lungimiranza. Un’adolescenza che si staglia sullo sfondo del fumo di quello che resta della città industriale nell’epoca della rete; che stride nel confronto con la rassegnazione di chi, adulto, ha chiuso con i sogni; che acceca con la sua energia vitale fatta di bellezza, pulsione e tormento. Avallone promette dolore fin dalle prime battute: il libro è una lunga, affannosa e precipitosa corsa lungo una spiaggia che brucia verso un mare profondo e minaccioso. Eppure, pur non tradendo la tragica aspettativa, riesce a far emergere, tra quelle dune irte e quei flutti insidiosi, la solida speranza che l’animo umano quando non cede e si alimenta del proprio tormento puo’ sopravvivere anche ai propri sentimenti.

"Acciaio"
Raf, 2010-09-09
4

Il romanzo di Silvia Avallone ha un svolgimento decisamente ’ambientale’, in un senso quasi pasoliniano: gli uomini si identificano con le cose e viceversa, in un rapporto di osmosi che delinea la tessitura degli avvenimenti, ma soprattutto il loro linguaggio. Il collante è dato dai valori d’ambiente: dalla solarità, ancorché sporca, del mare di Piombino, dove c’è una ricerca di stordimento, di dimenticanza, dal caotico quartiere popolare dove si consumano le emozioni frammentate ed i sentimenti obliqui dei personaggi, dall’acciaeria, che è un orizzonte incombente, ineludibile, soglia tra vita e vita, tra la vita e la morte. Avallone ha scritto un romanzo intenso per metafora, pur nel realismo delle sue sequenze; è un romanzo italiano, che rappresenta tutti nella condizione di una eterna periferia, ancora una volta intesa come luogo del malessere in un vivere stentato e difficile, nel quale si consumano cose e uomini, associati in un destino inevitabile per fatalità.

Visualizza tutti i commenti a Acciaio