ricerca
avanzata

Eutanasia della sinistra

di Riccardo Barenghi edito da Fazi, 2008

  • Prezzo di Copertina: € 14,00
  • € 11,90
  • Risparmi il 15% (€ 2,10)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Eutanasia della sinistra: La sinistra italiana è morta per sempre? E quando si è celebrato il suo funerale, il 14 aprile 2008, o due anni prima, quando in teoria aveva vinto le elezioni? O magari molti anni (e governi) fa? Una morte lenta e quasi voluta un'eutanasia appunto - o invece una violenta implosione che l'ha frammentata in partiti e fazioni, dividendo e scoraggiando irrimediabilmente i suoi elettori? Riccardo Barenghi spiega le ragioni della terribile débàcle che ha travolto PD e Sinistra Arcobaleno; per farlo, va a indagare gli errori, storici e recenti, di questa parte politica: la perdita di ideali, la mancanza di nuove idee, le tante scissioni, la debolezza delle leadership. Nella sua spietata analisi, arricchita da retroscena inediti, Barenghi individua le diverse cause del fallimento del centrosinistra: le incapacità di Prodi, le mire di D'Alema, le velleità di Veltroni, le ambizioni di Bertinotti... Tutta la sinistra quindi, quella moderata e quella radicale, è stata ugualmente incapace di capire quel che stava succedendo nel paese e di offrire un'alternativa efficace alla nuova ondata del berlusconismo. Ma cosa succederà d'ora in poi? Ci vorrebbe un'idea forte, capace di rimotivare quei milioni di persone ormai rassegnate alla sconfitta. Riusciranno a trovarla gli attuali leader del Partito Democratico e di quel che resta della sinistra, oppure bisognerà aspettare che un'altra generazione esca finalmente allo scoperto?
The Italian left is dead forever? And when he celebrated his funeral, April 14, 2008, or two years earlier, when in theory he had won the election? Or maybe many years (and Governments)? A slow death and almost willed-euthanasia memo-or rather a violent implosion that has fragmented in parties and factions, dividing and discouraging irreparably his constituents? Richard Barenghi explains the reasons of the awful d??b??cle that swept PD and Rainbow left; to do this, go to investigate the errors, historical and recent, of this political party: the loss of ideals, the lack of new ideas, the many divisions, the weakness of leadership. In his grim analysis, enriched with unreleased Barenghi backstory identifies several causes for the failure of the Center: the inability to Prodi, the mire of D'Alema, Veltroni's ambitions, ambitions to Bertinotti. The entire left so that moderate and radical, was equally unable to understand what was going on in the country and to offer an effective alternative to the new wave of berlusconism. But what will happen from now on? It would take a strong idea, able to repurpose those millions by now resigned to defeat. Will they find the current leaders of the Democratic Party and what's left of the left, or we'll have to wait another generation bait finally out in the open?

Promozione Il libro "Eutanasia della sinistra" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Eutanasia della sinistra"

Dello stesso autore: Barenghi Riccardo
Jena. Otto anni di agguati della belva più feroce del giornalismo italiano libro di Barenghi Riccardo
Jena. Otto anni di agguati della belva più feroce del giornalismo italiano
libro di Barenghi Riccardo 
edizioni Fazi
€ 16,00
Potrebbero interessarti anche questi prodotti
La città del lavoro. Sinistra e crisi del fordismo libro di Trentin Bruno Ariemma I. (cur.)
La città del lavoro. Sinistra e crisi del fordismo
libro di Trentin Bruno  Ariemma I. (cur.) 
edizioni Firenze University Press collana Studi e saggi;
disponibilità immediata
€ 16,90

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Eutanasia della sinistra"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Eutanasia della sinistra"
...di quale sininstra?
Giovanni B., 2008-10-20
4

Lo si legge tutto di un fiato, con quella speranza di cui parla alla fine del libro, ma il tema è il libro è uscito postumo perché la sinistra, quella vera, quella che fa riferimento al socialismo europeo è già morta con tangentopoli