ricerca
avanzata

Carlos Castaneda e i navigatori dell'infinito

di Manolo Bertuccioli edito da Mimesis, 2004

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Di Carlos Castaneda si è detto molto fin dal suo primo libro-evento negli anni ‘60, e come dice Bertuccioli in questo libro, il pubblico si divide nettamente in appassionati (e un po’ fanatici) estimatori e infastiditi scettici, e mentre da un lato è indubbio che abbia costituito negli anni 70-80 e 90 un fenomeno per migliaia di giovani (e no) che cercavano altro, c’è da chiedersi se abbia un valore ancora oggi, epoca così pesantemente e fatalmente legata ai bisogni e piaceri dell’IO e drasticamente lontana da ogni spiritualità. La risposta la può dare ognuno di noi e Bertuccioli con la sua analisi, a mezzo fra il rigore scientifico e la necessità di una visione più alta, ci da uno strumento di ricerca, sempre attento a non negare scetticamente il valore elevato dell’esperienza di Castaneda e proponendo invece letture a tutti i livelli. Ottimi i paralleli con le culture e le spiritualità di ogni tempo in questo rispondendo a un richiesta che dovrebbe essere una necessità in ogni campo: l’universalità, la capacità cioè di andare oltre i paraocchi di un cultura, politica, religione settoriali. Perché l’unione di molte prospettive diverse non è soltanto somma ma creazione di una nuova prospettiva.

Recensione Unilibro a cura di TaishaBonvicini

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Carlos Castaneda e i navigatori dell'infinito"

Dello stesso autore: Bertuccioli Manolo

-5%

La libertà spirituale. Vita ed insegnamenti di Carlos Castaneda libro di Bertuccioli Manolo
La libertà spirituale. Vita ed insegnamenti di Carlos Castaneda
libro di Bertuccioli Manolo 
edizioni Crisalide
€ 13,50
€ 12,83
Potrebbero interessarti anche questi prodotti
Si vive solo due volte. Interviste a Carlos Castaneda libro di Castaneda Carlos
Si vive solo due volte. Interviste a Carlos Castaneda
libro di Castaneda Carlos 
edizioni Stampa Alternativa collana Eretica;
€ 10,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Carlos Castaneda e i navigatori dell'infinito"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Carlos Castaneda e i navigatori dell'infinito"
,
4

Di Carlos Castaneda si è detto molto fin dal suo primo libro-evento negli anni ‘60, e come dice Bertuccioli in questo libro, il pubblico si divide nettamente in appassionati (e un po’ fanatici) estimatori e infastiditi scettici, e mentre da un lato è indubbio che abbia costituito negli anni 70-80 e 90 un fenomeno per migliaia di giovani (e no) che cercavano altro, c’è da chiedersi se abbia un valore ancora oggi, epoca così pesantemente e fatalmente legata ai bisogni e piaceri dell’IO e drasticamente lontana da ogni spiritualità. La risposta la può dare ognuno di noi e Bertuccioli con la sua analisi, a mezzo fra il rigore scientifico e la necessità di una visione più alta, ci da uno strumento di ricerca, sempre attento a non negare scetticamente il valore elevato dell’esperienza di Castaneda e proponendo invece letture a tutti i livelli. Ottimi i paralleli con le culture e le spiritualità di ogni tempo in questo rispondendo a un richiesta che dovrebbe essere una necessità in ogni campo: l’universalità, la capacità cioè di andare oltre i paraocchi di un cultura, politica, religione settoriali. Perché l’unione di molte prospettive diverse non è soltanto somma ma creazione di una nuova prospettiva.