ricerca
avanzata

Giulia, la figlia di Augusto

di Lorenzo Braccesi edito da Laterza, 2014

  • Prezzo di Copertina: € 10,50
  • € 9,98
  • Risparmi il 5% (€ 0,52)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Giulia, la figlia di Augusto: "Giulia fu una donna spiritosa, brillante, estroversa, sicuramente affascinante, conscia del suo ruolo e del suo peso sociale, che aspirava a conquistarsi sempre e comunque un proprio spazio nel quale, civettando, primeggiare: dalla frequentazione dei cenacoli letterari a quella dei circoli politici, dai salotti della ribellione generazionale a quelli, più insidiosi, della sotterranea opposizione al regime e al sistema. Tutto le era permesso, e dovunque si muovesse la seguiva un folto stuolo di corteggiatori che ne stimolava l'orgoglio e ne suscitava la vanità. Contestatrice del padre e del suo ipocrita mondo di valori, non si accorse in tempo del baratro in cui sprofondava, giorno dopo giorno, spostandosi da posizioni di fronda a quelle di aperta congiura. Molla ne fu sempre il suo spirito provocatorio e l'impulso al ruolo di prima donna": dal primo accordo di matrimonio stipulato dal padre quando la bimba aveva due anni alla morte, forse casualmente, anche del padre nello stesso anno, il volume ricostruisce l'affascinante vita di una donna discussa e criticata dai suoi contemporanei e forse musa ispiratrice di poeti e bizzarre situazioni dentro la sua corte. È lei Corinna, la donna cantata da Ovidio negli "Amores"? Perché era così affascinata dall'Egitto? Gusto dell'esotico o fatale attrazione verso forme ellenistiche di potere e dispotismo? Quale la natura del rapporto antagonistico tra lei e Livia, la terza moglie di Augusto?
"Giulia was a spiritual woman, bright, outgoing, certainly fascinating, aware of its role and its social weight, who aspired to win always its own space, flirting, Excel: from literary circles attending to that of political circles, from the salons of generational rebellion to those, more insidious, subterranean's opposition to the regime and to the system. Everything was allowed, and wherever it moved the followed a large group of suitors that stimulated the pride and gave rise to the vanity. Opposition of the father and his hypocritical world of values, did not notice in time of the abyss into which dipped, day after day, moving from positions of foliage to that of the open conspiracy. His spirit was always provocative spring and activating the role of leading lady: from first marriage agreement concluded by his father when the child was two years old at death, perhaps coincidentally, also of the father in the same year, the book reconstructs the fascinating life of a woman discussed and criticized by his contemporaries and perhaps inspiration for poets and bizarre situations in his court. And she Corinna, the woman performed by Ovid in "Amores"? Because it was so fascinated by Egypt? Taste the exotic or fatal attraction to Hellenistic forms of power and despotism? Which the nature of the antagonistic relationship between her and Livia, the third wife of Augustus?

Promozione Il libro "Giulia, la figlia di Augusto" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Tantissimi libri in promozione sconto

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Giulia, la figlia di Augusto"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Giulia, la figlia di Augusto"