ricerca
avanzata

Capi di buona speranza. Psicoanalisi della leadership

di Bruttini P. (cur.) edito da Guerini e Associati, 2007

Informazioni bibliografiche del Libro

 

“Capi di buona speranza – Psicoanalisi della leadership”, il bel libro a cura dello psicoanalista Paolo Bruttini, prova a tracciare una serie di interessanti linee guida, a carattere teorico e secondo la prospettiva psicoanalitica, riguardo la figura del leader all’interno di organizzazione e di istituzioni. È un lavoro, quello di Bruttini, estremamente radicato nell’attualità e nel concreto. La psicoanalisi, come brillantemente argomentato dall’autore, ha dato vita negli ultimi anni all’idea di una guida capace di gestire le proprie debolezze ancor prima di quelle altrui, e di favorire la realizzazione dei compiti preposti al gruppo attraverso il potenziamento e la valorizzazione delle risorse umane a disposizione. Contrariamente all’opinione comune, i capi non sono supportati dalle aziende ad esercitare in maniera gestibile la propria funzione di leadership, e spesso non sanno come intervenire sulle problematiche che gli si presentano: dirigere, controllare, aiutare, motivare. Come illustrato da Bruttini, il leader ideale “include e integra”, ma una buona leadership non può prescindere da quelle dimensioni dell’esistenza a cui troppo spesso, in maniera superficiale, si assegna un’accezione puramente negativa, come la tensione al dominio, o il narcisismo. Anche questi aspetti della personalità di un leader possono declinarsi in attività sane e costruttive, cui il leader stesso è demandato. Il “capo di buona speranza”, cui fa riferimento il titolo, rappresenta uno spazio della geografia psichica, una terra di confine transitabile e vitale. Il volume traccia quindi un quadro completo e approfondito sulla funzione della leadership in una società alla costante ricerca di nuove coordinate di riferimento, in maniera agile e chiara.

Recensione Unilibro a cura di Fr.Riz.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Capi di buona speranza. Psicoanalisi della leadership"

Dello stesso autore: Bruttini P. (cur.)
Città dei capi. Open leadership. Dal capitale umano al capitale sociale libro di Bruttini P. (cur.)
Città dei capi. Open leadership. Dal capitale umano al capitale sociale
libro di Bruttini P. (cur.) 
edizioni Ipsoa
€ 29,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Capi di buona speranza. Psicoanalisi della leadership"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Capi di buona speranza. Psicoanalisi della leadership"
Fr.Riz., 2012-07-27
4

“Capi di buona speranza – Psicoanalisi della leadership”, il bel libro a cura dello psicoanalista Paolo Bruttini, prova a tracciare una serie di interessanti linee guida, a carattere teorico e secondo la prospettiva psicoanalitica, riguardo la figura del leader all’interno di organizzazione e di istituzioni. È un lavoro, quello di Bruttini, estremamente radicato nell’attualità e nel concreto. La psicoanalisi, come brillantemente argomentato dall’autore, ha dato vita negli ultimi anni all’idea di una guida capace di gestire le proprie debolezze ancor prima di quelle altrui, e di favorire la realizzazione dei compiti preposti al gruppo attraverso il potenziamento e la valorizzazione delle risorse umane a disposizione. Contrariamente all’opinione comune, i capi non sono supportati dalle aziende ad esercitare in maniera gestibile la propria funzione di leadership, e spesso non sanno come intervenire sulle problematiche che gli si presentano: dirigere, controllare, aiutare, motivare. Come illustrato da Bruttini, il leader ideale “include e integra”, ma una buona leadership non può prescindere da quelle dimensioni dell’esistenza a cui troppo spesso, in maniera superficiale, si assegna un’accezione puramente negativa, come la tensione al dominio, o il narcisismo. Anche questi aspetti della personalità di un leader possono declinarsi in attività sane e costruttive, cui il leader stesso è demandato. Il “capo di buona speranza”, cui fa riferimento il titolo, rappresenta uno spazio della geografia psichica, una terra di confine transitabile e vitale. Il volume traccia quindi un quadro completo e approfondito sulla funzione della leadership in una società alla costante ricerca di nuove coordinate di riferimento, in maniera agile e chiara.