ricerca
avanzata

Belpaese violento. Un viaggio nel male che spaventa l'Italia

di Floriana Bulfon Pietro Orsatti edito da Imprimatur

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Belpaese violento. Un viaggio nel male che spaventa l'Italia: Un diario di viaggio nel belpaese per raccontare la violenza che percorre la società italiana. Dal bambino seviziato perché troppo grasso, al knockout game la cui unica regola è atterrare con un solo pugno la vittima designata, e poi le coltellate per i troppi rumori al piano di sopra, le donne massacrate di botte. E ancora: chi esce da casa con il piccone e fa una strage, entra in un ufficio comunale e spara perché non è stata presa in esame la sua pratica o uccide per non perdere un parcheggio. Storie di ordinaria violenza viste dai protagonisti. Storie di carnefici della porta accanto, vittime incredule e complici rimaste a guardare. Storie di un'Italia che si scopre violenta senza motivo, persa nei suoi raptus di follia, capace di massacrare di botte migranti, senzatetto e vicini di casa, pronta a sfogarsi tra le "curve" di un pallone e a nutrirsi di linfa tra i ragazzini, fino a diventare un paese dove la violenza è sistema.
A travel diary in Italy to tell the violence that runs through the Italian society. From the child abused because too much fat, the knockout game whose only rule is landing with a single punch the intended victim, and then stabs for too many noises upstairs, the women massacred. And again: who comes out from home with pick axe and makes a killing enters a municipal office and shoot because it was not taken into consideration its practice or kills to not miss a lot. Tales of ordinary violence seen by the protagonists. Tales of the executioners next door, not believing that victims and accomplices left to watch. Stories of an Italy that turns violent without reason, lost in her raptus of madness, capable of massacre to death migrant, homeless and neighbors, ready to blow off steam between the "curve" of a balloon and feeding on SAP between kids, eventually becoming a country where violence is System.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Belpaese violento. Un viaggio nel male che spaventa l'Italia"

Potrebbero interessarti anche questi prodotti

-5%

La mafia ha vinto. Intervista con Tommaso Buscetta libro di Lodato Saverio Buscetta Tommaso
La mafia ha vinto. Intervista con Tommaso Buscetta
libro di Lodato Saverio  Buscetta Tommaso 
edizioni Mondadori collana Oscar storia;
disponibilità immediata
€ 13,00
€ 12,35

-20%

Pablo Escobar. Gli ultimi segreti dei narcos raccontati da suo figlio libro di Escobar Juan Pablo
Pablo Escobar. Gli ultimi segreti dei narcos raccontati da suo figlio
libro di Escobar Juan Pablo 
edizioni Newton Compton Editori collana I volti della storia;
disponibilità immediata
€ 9,90
€ 7,92

-5%

Delitto Neruda. Il poeta premio Nobel ucciso dal golpe di Pinochet libro di Ippolito Roberto
Delitto Neruda. Il poeta premio Nobel ucciso dal golpe di Pinochet
libro di Ippolito Roberto 
edizioni Chiarelettere collana Reverse;
disponibilità immediata
€ 17,60
€ 16,72

-5%

Motivare gli autori di reato al cambiamento. Guida al colloquio motivazionale per gli operatori della giustizia libro di Quercia V. (cur.)
Motivare gli autori di reato al cambiamento. Guida al colloquio motivazionale per gli operatori della giustizia
libro di Quercia V. (cur.) 
edizioni Carocci collana I tascabili;
disponibilità immediata
€ 15,90
€ 15,11
Il mostro «a» Firenze libro di Pasquali Carlizzi Gabriella
Il mostro «a» Firenze
libro di Pasquali Carlizzi Gabriella 
edizioni Mond&Editori collana Il Mostro a Firenze;
disponibilità immediata
€ 120,00
MPS. Cronaca di un disastro annunciato. Il silenzio di molti, le voci di pochi, gli errori di qualcuno libro di Associazione Pietraserena (cur.)
MPS. Cronaca di un disastro annunciato. Il silenzio di molti, le voci di pochi, gli errori di qualcuno
libro di Associazione Pietraserena (cur.) 
edizioni Youcanprint
disponibilità immediata
€ 10,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Belpaese violento. Un viaggio nel male che spaventa l'Italia"