ricerca
avanzata

Un mese con Montalbano

di Andrea Camilleri edito da Sellerio Editore Palermo, 2017

  • Prezzo di Copertina: € 15,00
  • € 13,50
  • Risparmi il 10% (€ 1,50)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Un mese con Montalbano: Trenta storie, divertenti e sorprendenti, con protagonista Montalbano | Montalbano ha talvolta una franchezza insolente. È capace di rispostacce. Ma anche di una scanzonata levità. Lo soccorre l’ironia. E l’autoironia. Il commissario vanta «sangue di sbirro», senza frenesie però. Si prodiga persino in indagini «a ritroso nel tempo», che lo convincono a lasciare sepolto nelle macerie della storia il tragico segreto da lui scoperto; oppure preferisce condurre un’inchiesta parallela, stando nell’ombra, con la consueta vigilanza, con un sorriso arguto, e una sollecitudine anonima. Arriva a sentire inappropriata la divisa del detective armato di binocolo. L’indossa, solo per ridicolizzarsi: «Era atterrito all’idea che qualcuno del paìsi potesse vederlo col coppo... e un binocolo da teatro in mano intento a scrutare, proprio in cima al molo, non l’orizzonte, ma gli scogli che stavano sotto a lui». Ricorre all’«inquadratura» dei particolari più invisibili, ma «a fiuto» e «a pelle», con l’intuito e i sensi: «In questo consistevano il suo privilegio e la sua maledizione di sbirro: cogliere, a pelle, a vento, a naso, l’anomalia, il dettaglio macari impercettibile che non quatrava con l’insieme... Nel mondo che il suo occhio inquadrava qualcosa stonava». La collaborazione tra l’olfatto, la vista, e il tatto, lo dota di percezioni sinestesiche; gli fa incrociare sfere sensoriali diverse: «l’angoscia densa, la desolazione palpabile, la disperazione visibile... fetevano di un giallo marcio». Montalbano non dismette le «travediate». Ma ricorre anche a un marchingegno letterario. Ordina in racconto convincente i risultati della sua filologia investigativa (attenta pure a quella singola parola che apre «un abisso di sottintesi»); e garbatamente mette in campo la «storia» raccontata per accordare le parti in causa sulla verità dei fatti: e capita che la verità esiga l’indulgenza di Montalbano per l’umana debolezza. «E ora che fare?». La verità è stata acquisita. «E poi?», dice Montalbano: doveva essere, sempre e comunque, un giustiziere? Il turbamento del commissario ha la profondità morale dell’ansia notturna dell’Innominato nei Promessi sposi: «E poi? che farò... che farò?»

Promozione Il libro "Un mese con Montalbano" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -10%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Un mese con Montalbano"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Un mese con Montalbano"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Un mese con Montalbano"
un mese con montalbano
enrico, 2011-06-21
4

30 racconti brevi, uno per giorno,per far durare il piacere di leggere proprio un mese. Montalbano, come Nero Wolfe, Scherlok Holmes, non smette mai di stupire, interessare ed emozionare. Ottimo