ricerca
avanzata

Uno (nessuno) centomila prototipi in movimento. Trasformazioni dinamiche del disegno e nuove tecnologie per il design

di Casale A. (cur.) Rossi M. (cur.) edito da Maggioli Editore, 2014

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Uno (nessuno) centomila prototipi in movimento. Trasformazioni dinamiche del disegno e nuove tecnologie per il design: Le sinergie tra la modellazione digitale con algoritmi morfogenetici reiterati e la diffusione di macchine da prototipazione capaci di trasformare direttamente i modelli virtuali in copie al vero, anticipano cambiamenti radicali nei processi produttivi, destinati a incidere prepotentemente sui metodi del progetto. L'industria e il design, legati da un'inscindibile sorte comune, erano destinati a rendere obsoleta la figura dell'artigiano capace di creare oggetti uno per volta, da un disegno al vero, senza l'esigenza di un progetto preliminare, perché nel suo lavoro manuale fare e pensare coincidono. La dicotomia tra la fase ideativa e quella produttiva che caratterizza il processo industriale, ha relegato il disegno all'ambito del progetto, favorendo la progressiva scomparsa degli strumenti della sua esecuzione manuale, gli stessi che erano stati indispensabili al fare dell'artigiano. L'articolato processo progettuale che sottende la complessità di questa "rappresentazione", trova fondamento nella modellazione digitale parametrica, nella simulazione cinematica dei modelli, nella prototipazione rapida, e quasi a chiudere il cerchio - nell'acquisizione digitale dei modelli sperimentali. La progettazione parametrica è l'unica via per definire oggetti realmente responsivi, creando un chiaro collegamento di carattere dinamico fra eventi generatori, progetto e rappresentazione.
Synergies between digital modeling with morphogenetic algorithms repeated and spread of prototyping machines capable of transforming virtual copies templates directly to anticipate any radical changes in production processes, intended to affect powerfully about the methods of the project. The industry and design, bound together by an inextricable fate commune, were intended to make obsolete the figure of the craftsman that creates objects one at a time, from a drawing at true, without the need for a preliminary draft, because in his handiwork do and think the same. The dichotomy between the concept phase and the production that characterizes the industrial process, has relegated the design to the scope of your project, promoting the progressive disappearance of the instruments of his hand, the same that had been essential to the making of the craftsman. The articulated design process that underlies the complexity of this "representation" is Foundation in digital modelling, parametric models in motion simulation, rapid prototyping, and--almost a full circle-the digital acquisition of experimental models. The parametric design is the only way to define really responsive objects, creating a clear link between event generators, dynamic font project and representation.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Uno (nessuno) centomila prototipi in movimento. Trasformazioni dinamiche del disegno e nuove tecnologie per il design"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Uno (nessuno) centomila prototipi in movimento. Trasformazioni dinamiche del disegno e nuove tecnologie per il design"