ricerca
avanzata

Il perfetto oratore: voce, gestualità, performance (Quintiliano, "Institutio Oratoria 11,3")

di Valeria Cataldo edito da Stamen, 2016

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Il perfetto oratore: voce, gestualità, performance (Quintiliano, "Institutio Oratoria 11,3"): Per Quintiliano, ogni emozione si traduce in un segno rivelatore che coinvolge una parte del corpo. Per questo egli ritiene che il perfetto oratore debba apprendere la tecnica necessaria che gli permette di esternare le proprie emozioni attraverso i movimenti del corpo, come fa un attore quando deve recitare una parte in uno spettacolo teatrale. Oratore ed attore hanno in comune l'utilizzo di una gestualità convenzionale, curata e studiata nel dettaglio e non generata solo dalla spontaneità. La grande differenza tra i due è che l'attore ha a che fare con la finzione, l'oratore invece con la vita vera. Ciò comporta che quest'ultimo debba riuscire a persuadere il destinatario facendogli apparire come reale tutto quanto egli sostiene, mediando tra sincerità e finzione. Il presente saggio analizza in particolare una delle parti fondamentali del discorso oratorio: il gestus. Esso, insieme alla vox, costituisce l'actio, che rappresenta il medium attraverso il quale l'oratore riesce a stabilire un contatto diretto, a trasmettere sensazioni, a far apparire vero e reale quanto sta dicendo.
To Quintilian, every emotion translates into a telltale sign that involves a body part. For this he believes that the perfect orator should learn the required technology that allows him to express his emotions through body movements, how does an actor when he has to play a part in a play. Orator and actor have in common the use of conventional gestures, curated and designed in detail and not only generated from spontaneity. The big difference between the two is that the actor has to do with fiction, the talker instead with real life. This implies that the latter should be able to persuade the recipient making them look like real everything he claims, mediating between sincerity and fiction. This essay analyzes in particular one of the basic parts of speech oratory: gestus. It, along with the vox, constitutes the actio, which is the medium through which the speaker can establish direct contact, to convey feelings, to bring up true and real as saying.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il perfetto oratore: voce, gestualità, performance (Quintiliano, "Institutio Oratoria 11,3")"

Potrebbero interessarti anche questi prodotti

-15%

Leggere i trovatori libro di Riquer Martín de Bonafin M. (cur.)
Leggere i trovatori
libro di Riquer Martín de  Bonafin M. (cur.) 
edizioni eum
consegna in 24 ore
€ 16,00
€ 13,60
La voce di Imeneo. Aspetti della performance nuziale greca libro di Tognazzi Giada
La voce di Imeneo. Aspetti della performance nuziale greca
libro di Tognazzi Giada 
edizioni Stamen collana Studi;
consegna in 24 ore
€ 18,00

-15%

Dante e le figure del vero. La fabbrica della Commedia libro di Pasquini Emilio
Dante e le figure del vero. La fabbrica della Commedia
libro di Pasquini Emilio 
edizioni Mondadori Bruno collana Sintesi;
consegna in 24 ore
€ 18,08
€ 15,37

-15%

Letteratura greca. Da Omero al secolo VI d. C. libro di Guidorizzi Giulio
Letteratura greca. Da Omero al secolo VI d. C.
libro di Guidorizzi Giulio 
edizioni Mondadori Università collana Manuali;
consegna in 24 ore
€ 32,00
€ 27,20

-15%

Le epistole di Falaride libro di Muratore Davide
Le epistole di Falaride
libro di Muratore Davide 
edizioni Storia e Letteratura collana Pleiadi;
consegna in 24 ore
€ 35,00
€ 29,75
Ariosto a Roma libro di Ragni Eugenio
Ariosto a Roma
libro di Ragni Eugenio 
edizioni Ist. Nazionale di Studi Romani collana Quaderni di Studi romani;
consegna in 24 ore
€ 3,10

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il perfetto oratore: voce, gestualità, performance (Quintiliano, "Institutio Oratoria 11,3")"