ricerca
avanzata

Elogio alle tag. Arte, writing, decoro e spazio pubblico

di Cegna A. (cur.) edito da Agenzia X, 2018

  • Prezzo di Copertina: € 14,00
  • € 12,60
  • Risparmi il 10% (€ 1,40)

Informazioni bibliografiche del Libro

  • Titolo del Libro: Elogio alle tag. Arte, writing, decoro e spazio pubblico
  • AutoreCegna A. (cur.)
  • Editore: Agenzia X
  • Data di Pubblicazione: 2018
  • Genere: scienze sociali
  • ISBN-10: 8898922418
  • ISBN-13:  9788898922413

 

Elogio alle tag. Arte, writing, decoro e spazio pubblico: Il writing è una forma di espressione urbana, un movimento legato alla città e presente ormai da diversi decenni ovunque nel mondo. Già dagli anni settanta i treni della metropolitana di New York partivano dai sobborghi ricoperti di scritte a spray, invadendo con segni e colori il salotto del centro storico. Per quei giovani figli di schiavi o di migranti era un modo per dire ai residenti dei quartieri alti che esistevano anche loro. Grazie al suo elevato valore simbolico questa pratica illegale è diventata, nel giro di poco tempo, una delle più diffuse tra coloro che provano a intraprendere il tortuoso cammino della critica alle ingiustizie sociali. Il primo passo di questo percorso si chiama tag, una semplice firma, uno scarabocchio su un muro di una città qualsiasi, anonima e respingente, su cui apporre il proprio nickname di strada. Qualcuno le ha chiamate "pisciate di cane", altri le hanno giudicate come l'elemento principale del degrado, in pochi si sono posti degli interrogativi sulla resistenza di questo fenomeno, nessuno ha mai elaborato un pensiero su quanto le tag possono essere preziose nel creare uno specifico senso di solidarietà diffusa nelle comunità che vivono in periferia. "Elogio alle tag" è un volume che indaga le relazioni tra writing, street art e logiche repressive anti degrado, con brevi saggi dell'autore e approfondimenti di sociologi, urbanisti, scrittori e avvocati, ma soprattutto con testimonianze di molti artisti italiani di diverse generazioni.
The writing is a form of urban expression, a motion related to the city and present for several decades anywhere in the world. Since the 1970s New York subway trains departed from the suburbs covered with spray-written, invading historic downtown lounge with signs and colours. For those young children of slaves or migrant smuggling was a way to tell Uptown residents that existed too. Thanks to its high symbolic value this illegal practice has become, in a short time, one of the most popular among those who try to undertake the tortuous path of criticism to social injustice. The first step of this process is called tag, a simple signature, one scrawl on a wall of a city any, anonymous and bumper, which put his nickname of road. Someone called them "peeing dog", others have judged as the main element of decay, in a few set themselves questions about the strength of this phenomenon, no one has ever developed a thought on how the tags can be valuable in create a specific sense of solidarity prevalent in communities living in the suburbs. "Eulogy to tag" is a book that explores the relationships between writing, street art and repressive logic anti degradation, with the author's essays and insights of sociologists, urbanists, writers and lawyers, but especially with testimonials from many Italian artists of several generations.

Promozione Il libro "Elogio alle tag. Arte, writing, decoro e spazio pubblico" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -10%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Elogio alle tag. Arte, writing, decoro e spazio pubblico"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Elogio alle tag. Arte, writing, decoro e spazio pubblico"