ricerca
avanzata

Tracce d'identità. Modificare il corpo, costruire il genere

di Ambrogia Cereda edito da Franco Angeli, 2010

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Tracce d'identità. Modificare il corpo, costruire il genere: Il nostro corpo è dato per scontato nelle molte attività che compiamo ogni giorno: camminiamo, parliamo, prendiamo l'autobus in maniera spontanea, senza porci troppi problemi in merito. Talvolta, però, prestiamo estrema attenzione al modo in cui gli altri ci vedono, l'abito, il gesto, l'aspetto del volto diventano i segnali di tutta la nostra storia personale. Avere il corpo "giusto", allora, diventa un compito da svolgere per stare in società e ottenere riconoscimento. In questa duplice dimensione, che intreccia natura e cultura, tatuaggi, piercing, scarificazioni e chirurgia estetica possono diventare modi efficaci per acquisire un aspetto e un'identità adatti alle richieste del contesto o, al contrario, per opporvisi, criticando i codici condivisi e rinunciando a essi. Il volume vuole scavare sotto le apparenze e provare a offrire una descrizione più attenta e articolata di queste pratiche che, da un lato, vengono spesso racchiuse sotto l'etichetta della trasgressione e dell'esibizionismo mentre, dall'altro, vengono facilmente ridotte a fenomeno di moda passeggero. Partendo da testimonianze raccolte sul campo si intende ricostruire lo scenario entro cui i corpi sono modificati dagli attori sociali.
Our bodies are taken for granted in many activities that we perform every day: walk, talk, we take the bus spontaneously, without asking too many problems. Sometimes though, we pay close attention to how others see us, the dress, the gesture, the appearance of the face become signals of all our personal history. Have the body "right", then, becomes a job to do to stay in society and get recognition. This twofold dimension, that combines nature and culture, tattoo, piercing, scarification and cosmetic surgery can be effective ways to capture an aspect and an identity suitable to the demands of the environment or, conversely, to oppose it, criticizing the shared code and giving up on them. The volume wants to dig under the appearances and try to offer a more thoughtful and articulate description of these practices which, on the one hand, are often included under the label of transgression and exhibitionism while, on the other hand, are easily reduced to fashion phenomenon passenger. From evidence gathered in the field you are rebuilding the scenario in which the bodies are modified by social actors.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Tracce d'identità. Modificare il corpo, costruire il genere"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Tracce d'identità. Modificare il corpo, costruire il genere"