ricerca
avanzata

L'espressione delle emozioni nell'uomo e negli animali

di Charles Darwin Ekman P. (cur.) edito da Bollati Boringhieri, 2012

  • Prezzo di Copertina: € 20,00
  • € 15,00
  • Risparmi il 25% (€ 5,00)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

L’espressione delle emozioni si basa su osservazioni dei suoi figli e degli animali allo zoo. Darwin fece grande uso del libro Duchenne e riprodusse alcune delle foto del vecchio. In cambio, Duchenne rifiutò il pagamento per l’utilizzo delle foto. In questo modo l’espressione di paura del vecchio rimase al centro di dibattiti che si susseguirono nel corso di tutto il secolo. Egli concordava con Duchenne sul fatto che spesso il muscolo del collo si contraeva nelle situazioni di spavento, anche se sosteneva che lo stesso muscolo può contrarsi in modo violenti per idrofobia o il disgusto. Darwin contestava al teoria secondo la quale Dio avrebbe dato all’uomo i muscoli facciali per permettergli di rivelare agli altri le proprie emozioni. Le scimmie antropoidi posseggono gli stressi muscoli dell’uomo ma sembra assai improbabile che questi muscoli servano a loro per esibire le loro smorfie. Il fine delle espressioni facciali non era la comunicazione. Esse svolgevano le funzioni puramente biologiche delle masticazione, della dilatazione delle narici e della protezione degli occhi: non vi era ravvisabile alcun disegno trascendente. Secondo Darwin, le specie che hanno paura nel modo giusto aumentano le loro probabilità di sopravvivenza.

Recensione Unilibro a cura di Seby

Promozione Il libro "L'espressione delle emozioni nell'uomo e negli animali" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Tutto il catalogo Bollati Boringhieri in offerta

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "L'espressione delle emozioni nell'uomo e negli animali"

Potrebbero interessarti anche questi prodotti
Medicina e cultura. Prospettive di antropologia medica libro di Longo Eloïse Volpini Domenico
Medicina e cultura. Prospettive di antropologia medica
libro di Longo Eloïse  Volpini Domenico 
edizioni Aracne collana Cultura, culture, diritti;
consegna in 24 ore
€ 21,00

-10%

Archeologia proibita. Storia segreta della razza umana libro di Cremo Michael A. Thompson Richard L.
Archeologia proibita. Storia segreta della razza umana
libro di Cremo Michael A.  Thompson Richard L. 
edizioni Newton Compton collana I volti della storia;
consegna in 24 ore
€ 12,00
€ 10,80

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "L'espressione delle emozioni nell'uomo e negli animali"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"L'espressione delle emozioni nell'uomo e negli animali"
Seby, 2012-03-20
5

L’espressione delle emozioni si basa su osservazioni dei suoi figli e degli animali allo zoo. Darwin fece grande uso del libro Duchenne e riprodusse alcune delle foto del vecchio. In cambio, Duchenne rifiutò il pagamento per l’utilizzo delle foto. In questo modo l’espressione di paura del vecchio rimase al centro di dibattiti che si susseguirono nel corso di tutto il secolo. Egli concordava con Duchenne sul fatto che spesso il muscolo del collo si contraeva nelle situazioni di spavento, anche se sosteneva che lo stesso muscolo può contrarsi in modo violenti per idrofobia o il disgusto. Darwin contestava al teoria secondo la quale Dio avrebbe dato all’uomo i muscoli facciali per permettergli di rivelare agli altri le proprie emozioni. Le scimmie antropoidi posseggono gli stressi muscoli dell’uomo ma sembra assai improbabile che questi muscoli servano a loro per esibire le loro smorfie. Il fine delle espressioni facciali non era la comunicazione. Esse svolgevano le funzioni puramente biologiche delle masticazione, della dilatazione delle narici e della protezione degli occhi: non vi era ravvisabile alcun disegno trascendente. Secondo Darwin, le specie che hanno paura nel modo giusto aumentano le loro probabilità di sopravvivenza.