ricerca
avanzata

Islanda chiama Italia. Rifiutare il debito per uscire dalla crisi

di Andrea Degl'Innocenti edito da Arianna Editrice, 2013

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Islanda chiama Italia. Rifiutare il debito per uscire dalla crisi: Dopo anni di benessere e stabilità durante i quali noi cittadini delle società occidentali ci siamo lasciati convincere a disinteressarci della sfera pubblica, ecco che ci troviamo a dover fare i conti con problematiche globali che necessitano di un cambiamento repentino e collettivo. Questa volta è l'Islanda a aprire la strada. La recente storia dell'Islanda riassume perfettamente la parabola di ascesa e declino del sistema sociale contemporaneo, perché è stata fra gli ultimi paesi occidentali ad aprirsi ai mercati internazionali e alla finanza globale, ma lo ha fatto totalmente e senza protezioni, al punto che è stata la prima a subire le conseguenze della crisi economica. Partendo dagli spunti offerti dalle vicende islandesi, l'autore offre una panoramica di alcune delle realtà più significative che anche da noi si adoperano per cambiare la società. Si viene così delineando una sorta di mosaico della "società del cambiamento", in cui le realtà in lotta sono dei tasselli ideali di un grande movimento di riappropriazione collettiva del diritto di decidere sul modo (e sul mondo) in cui vogliamo vivere.
After years of welfare and stability during which we citizens of Western societies we didn't convince you to wash our hands of the public sphere, here we find ourselves having to deal with global issues that require a sudden change and collective. This time it's the Iceland to lead the way. The recent history of Iceland sums it up perfectly the parable about the rise and fall of the contemporary social system, because it was among the last Western countries to open up to international markets and global finance, but it did totally and without protection, to the point that it was the first to suffer the consequences of the economic crisis. Building on the ideas offered by the events in Iceland, the author provides an overview of some of the most significant that we are working to change society. It is thus shaping up a mosaic of the "society of change", in which the realities in the fight are the plugs the ideals of a great movement of re-appropriation of the right to decide on the way (and the world) we want to live in.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Islanda chiama Italia. Rifiutare il debito per uscire dalla crisi"

Potrebbero interessarti anche questi prodotti
Tra economia e politica: Pasquale Saraceno libro di Bonuglia Roberto
Tra economia e politica: Pasquale Saraceno
libro di Bonuglia Roberto 
edizioni Nuova Cultura
disponibilità immediata
€ 20,00

-5%

Discutere con gli zombie. Le idee economiche mai morte che uccidono la buona politica libro di Krugman Paul R.
Discutere con gli zombie. Le idee economiche mai morte che uccidono la buona politica
libro di Krugman Paul R. 
edizioni Garzanti collana Saggi;
disponibilità immediata
€ 24,00
€ 22,80

-5%

Un paese non è un'azienda libro di Krugman Paul R.
Un paese non è un'azienda
libro di Krugman Paul R. 
edizioni Garzanti collana I piccoli grandi libri;
disponibilità immediata
€ 4,90
€ 4,66

-5%

Sociologia economica. Vol. 2: Temi e percorsi contemporanei libro di Trigilia Carlo
Sociologia economica. Vol. 2: Temi e percorsi contemporanei
libro di Trigilia Carlo 
edizioni Il Mulino collana Itinerari. Sociologia;
disponibilità immediata
€ 29,00
€ 27,55

-5%

Economia politica globale libro di Ravenhill John Gabusi G. (cur.)
Economia politica globale
libro di Ravenhill John  Gabusi G. (cur.) 
edizioni Guerini Scientifica collana Sconfinando;
disponibilità immediata
€ 32,50
€ 30,88

-5%

Mercato, prezzi e politica economica libro di Campiglio Luigi
Mercato, prezzi e politica economica
libro di Campiglio Luigi 
edizioni Il Mulino collana Strumenti;
disponibilità immediata
€ 45,00
€ 42,75

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Islanda chiama Italia. Rifiutare il debito per uscire dalla crisi"