ricerca
avanzata

Settanta acrilico trenta lana

di Di Grado Viola edito da E/O, 2011

Informazioni bibliografiche del Libro

  • Titolo del Libro: Settanta acrilico trenta lana
  • AutoreDi Grado Viola
  • Editore: E/O
  • Collana: Dal mondo
  • Data di Pubblicazione: 2011
  • Genere: LETTERATURA ITALIANA: TESTI
  • Pagine: 189
  • Peso gr: 5
  • Dimensioni mm: 210 x 135 x 14
  • ISBN-10: 8876419470
  • ISBN-13:  9788876419478

 

La vita di Camelia somiglia ai vestiti che qualcuno abbandona in un cassonetto nei pressi della sua casa, c’è sempre qualcosa che non va, un elemento fuori posto e irrazionale, come una manica cucita sul petto, bottoni inutili o cuciture sghembe. E’ una vita “settanta acrilico tenta lana”, ossia di tessuto dozzinale, con colori improbabili e un taglio difettoso. Siamo a Leeds, in un inverno che non passa mai. L’interno della casa di Camelia fa paura, è lo specchio di una esistenza a soqquadro: una madre che fotografa buchi e non parla, il ricordo di un padre morto in compagnia dell’amante, l’enorme distanza fra quello che c’era prima e quello che c’è adesso. Tutto vorrebbe restare fermo anche il tempo e il ciclo delle stagioni (dell’anima e non), ma la storia incalza. In questo romanzo non c’è posto per la dolcezza che il lettore rincorre sin dalle prime pagine, quasi a cercare consolazione, eppure struggente è la passione con cui Camelia dipinge ideogrammi cinesi, come se in essi e nelle chiavi che li compongono, si nascondesse il segreto per decifrare la vita, e la vita, suo malgrado continua a scorrere, proponendo incontri, sciogliendo e stringendo nuovi nodi. La lettura coinvolge il lettore che non riesce affatto a prevederne sviluppi e finale. La scrittura di Viola Di Grado somiglia agli scampoli di stoffa sui cui Camelia, la protagonista del romanzo sfoga la sua fame d’affetto: l’armonia è nel disordine, spesso è rotta, alcune volte abbondante, altre condensata e breve. Le metafore si moltiplicano e sono accattivanti per il lettore, vanno a pescare le loro analogie fra campi diversissimi, dietro cui si intravedono (forse) la formazione e le passioni della scrittrice, i cui ventitré anni mi lasciano stupita, piacevolmente sorpresa. La prosa, che alterna descrizioni crude a momenti di lirismo senza affettazione, anche nell’eccesso, risulta piacevole.

Recensione Unilibro a cura di chicù

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Settanta acrilico trenta lana"

Sono disponibili anche queste edizioni di

-5%

Settanta acrilico trenta lana libro di Di Grado Viola
Settanta acrilico trenta lana
Di Grado Viola
edizioni E/O
Tascabili e/o
, 2012
€ 9,00
€ 8,55
Dello stesso autore: Di Grado Viola
Cuore cavo libro di Di Grado Viola
Cuore cavo
libro di Di Grado Viola 
edizioni E/O collana Dal mondo;
€ 16,00

-5%

Fuoco al cielo libro di Di Grado Viola
Fuoco al cielo
libro di Di Grado Viola 
edizioni La nave di Teseo collana Oceani;
€ 19,00
€ 18,05

-5%

Bambini di ferro libro di Di Grado Viola
Bambini di ferro
libro di Di Grado Viola 
edizioni La nave di Teseo collana I delfini;
€ 13,00
€ 12,35

-5%

Bambini di ferro libro di Di Grado Viola
Bambini di ferro
libro di Di Grado Viola 
edizioni La nave di Teseo collana Oceani;
€ 18,00
€ 17,10
Hollow Heart libro di Di Grado Viola
Hollow Heart
libro di Di Grado Viola 
edizioni Europa Editions
€ 15,00

-5%

Cuore cavo libro di Di Grado Viola
Cuore cavo
libro di Di Grado Viola 
edizioni E/O collana Tascabili e/o;
€ 9,00
€ 8,55
Potrebbero interessarti anche questi prodotti
La storia di Alfo e Poto libro di Prando Diego
La storia di Alfo e Poto
libro di Prando Diego 
edizioni Caosfera collana Visioni;
disponibilità immediata
€ 18,00

-5%

Il tunnel libro di Yehoshua Abraham B.
Il tunnel
libro di Yehoshua Abraham B. 
edizioni Einaudi collana Einaudi tascabili. Scrittori;
disponibilità immediata
€ 13,00
€ 12,35

-5%

La scelta di una madre libro di Hill Melissa
La scelta di una madre
libro di Hill Melissa 
edizioni Fabbri collana Fabbri Life;
disponibilità immediata
€ 17,00
€ 16,15

-5%

Matrigna libro di Ciabatti Teresa
Matrigna
libro di Ciabatti Teresa 
edizioni Solferino collana Narratori;
disponibilità immediata
€ 16,50
€ 15,68

-5%

Mara. Una donna del novecento libro di Armeni Ritanna
Mara. Una donna del novecento
libro di Armeni Ritanna 
edizioni Ponte alle Grazie collana Scrittori;
disponibilità immediata
€ 16,80
€ 15,96

-5%

I passi nel bosco libro di Campani Sandro
I passi nel bosco
libro di Campani Sandro 
edizioni Einaudi collana Supercoralli;
disponibilità immediata
€ 19,50
€ 18,53

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Settanta acrilico trenta lana"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Settanta acrilico trenta lana"
,
4

La vita di Camelia somiglia ai vestiti che qualcuno abbandona in un cassonetto nei pressi della sua casa, c’è sempre qualcosa che non va, un elemento fuori posto e irrazionale, come una manica cucita sul petto, bottoni inutili o cuciture sghembe. E’ una vita “settanta acrilico tenta lana”, ossia di tessuto dozzinale, con colori improbabili e un taglio difettoso. Siamo a Leeds, in un inverno che non passa mai. L’interno della casa di Camelia fa paura, è lo specchio di una esistenza a soqquadro: una madre che fotografa buchi e non parla, il ricordo di un padre morto in compagnia dell’amante, l’enorme distanza fra quello che c’era prima e quello che c’è adesso. Tutto vorrebbe restare fermo anche il tempo e il ciclo delle stagioni (dell’anima e non), ma la storia incalza. In questo romanzo non c’è posto per la dolcezza che il lettore rincorre sin dalle prime pagine, quasi a cercare consolazione, eppure struggente è la passione con cui Camelia dipinge ideogrammi cinesi, come se in essi e nelle chiavi che li compongono, si nascondesse il segreto per decifrare la vita, e la vita, suo malgrado continua a scorrere, proponendo incontri, sciogliendo e stringendo nuovi nodi. La lettura coinvolge il lettore che non riesce affatto a prevederne sviluppi e finale. La scrittura di Viola Di Grado somiglia agli scampoli di stoffa sui cui Camelia, la protagonista del romanzo sfoga la sua fame d’affetto: l’armonia è nel disordine, spesso è rotta, alcune volte abbondante, altre condensata e breve. Le metafore si moltiplicano e sono accattivanti per il lettore, vanno a pescare le loro analogie fra campi diversissimi, dietro cui si intravedono (forse) la formazione e le passioni della scrittrice, i cui ventitré anni mi lasciano stupita, piacevolmente sorpresa. La prosa, che alterna descrizioni crude a momenti di lirismo senza affettazione, anche nell’eccesso, risulta piacevole.