ricerca
avanzata

Un letto di leoni

di Ken Follett edito da Mondadori, 2017

Un letto di leoni: Una spia, un medico, una donna intrepida e coraggiosa: un triangolo di passione e inganni nell'Afghanistan invaso dai sovietici. Medio Oriente, 1981. Tra i monti dell'Afghanistan si trova la Valle dei Cinque Leoni, un luogo di antiche leggende ora rifugio di Masud e dei suoi guerriglieri che combattono gli invasori sovietici. È qui che trovano compimento i destini incrociati di tre personaggi: un americano e un francese che al tempo della Guerra fredda hanno combattuto su opposti fronti, e Jane, la donna che li unisce e li divide.
A spy, a doctor, an enterprising and courageous woman: a triangle of passion and deception in Afghanistan invaded by the Soviets. Middle East, 1981. In the mountains of Afghanistan lies the Valley of the five lions, a place of ancient legends now refuge of Masud and his guerillas fighting the Soviet invaders. It is here that are carrying out the destinies of three characters: an American and a Frenchman who at the time of the cold war fought on opposing fronts, and Jane, the woman who joins them and divides them.

Informazioni bibliografiche del Libro

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Un letto di leoni"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Un letto di leoni"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Un letto di leoni"
Vipera, 2012-03-05
4

Un letto di leoni è un libro dello scrittore britannico Ken Follett del 1986. La storia è ambientata durante l’invasione sovietica dell’Afghanistan, in piena guerra fredda, sullo sfondo di un martoriato Afghanistan tanto attuale quanto allora, si intersecano le vicende di una ragazza inglese, un medico francese ed un agente dellla CIA americano, che ognuno per motivi diversi si trovano nella valle del Panshjr, nell’Afghanistan settentrionale. La formula è sempre la stessa: una trama coinvolgente, personaggi caratterizzati e convincenti, un po’ di geopolitica e ovviamente l’immancabile storia d’amore che contribuisce ad aggiungere passione alla storia; dulcis in fundo il consueto lieto fine. Oltre all’intrinseco valore narrativo del libro ci troviamo di fronte ad un’opera che parla di eventi che hanno avuto un peso storico rilevante, soprattutto alla luce di quanto successo negli ultimi anni dopo l’attacco alle Torri Gemelle. Ken Follett ha una peculiare caratteristica che difficilmente può essere smentita: tiene incollato il lettore al libro e questo romanzo non fa certo eccezione, il lettore accanito difficilmente ci metterà più di qualche giorno a finirlo, le pagine corrono via una dietro l’altra ed in men che non si dica si è già al termine.