ricerca
avanzata

Un luogo chiamato libertà

di Ken Follett edito da Mondadori, 2016

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Un luogo chiamato libertà: L'Inghilterra della rivoluzione industriale vede muoversi immense fortune a seconda di chi controlla il carbone. Ed è proprio il carbone a scatenare le passioni malevole della potente famiglia Jamisson, che trova però sulla sua strada la nobiltà d'animo e il coraggio del giovane McAsh, un minatore che ha deciso di spezzare le catene della schiavitù.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Un luogo chiamato libertà"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Un luogo chiamato libertà"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Un luogo chiamato libertà"
la libertà in tutti i suoi aspetti
seregiallorossa85, 2012-04-28
5

Questo libro è bellissimo e racconta quanto ogni uomo sia disposto a lottare per avere la sua libertà. Libertà di parola, libertà di dignità, la libertà di poter essere ciò che sei e non ciò che gli altri vogliono che tu sia. La libertà di poter vivere una vita degna di questo nome.

"Un luogo chiamato libertà"
un luogo chiamato libertà
seregiallorossa85, 2011-09-16
5

Il più bel romanzo di Ken Follet al pari di una fortuna pericolosa. Le vicende sono ambientate nel XVIII Secolo nell’Inghilterra della rivoluzione industriale. Le vite di spalatori di carbone e i proprietari terrieri si intrecciano mostrando cosa è capace di fare un uomo quando gli viene negato il bene più prezioso: la libertà. In un epoca in cui, non solo i lavoratori sono sottopagati e costretti alle peggiori condizioni al limite dell’umanità, ma non sono padroni di se stessi, veri e propri schiavi di proprietà del datore di lavoro. Il vero punto di forza di questo romanzo sono i personaggi, ritratti di veri e propri eroi comuni che grazie al loro talento e al loro coraggio riescono a spostare le loro vite dal binario così preciso che il destino aveva già costruito. Una storia di avventura, una storia d’amore, un ritratto fedele della rivoluzione industriale, uno scontro di classe tra un povero minatore e una delle famiglie più ricche e influenti della Scozia. Da una Scozia della quale si intravede solo la brutalità imperversante nelle miniere di carbone ad un America sogno di libertà, ma che si rivela l’ennesimo mondo dominato da schiavisti, solo il giovane McAsh riesce ad andare contro tutto e tutti per realizzare il suo sogno, trovare un luogo chiamato libertà.

"Un luogo chiamato libertà"
barbara.po, 2010-12-17
4

un libro davvero coinvolgente, al centro una storia d’amore in grado di strappare emozioni fortissime, che ti fa divorare le pagine una dopo l’altra. Da non perdere.