ricerca
avanzata

Il potere dell'evoluzione. Il dibattito sulla variabilità delle specie nella Torino dell'Ottocento

di Fabio Forgione edito da Franco Angeli, 2018

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Il potere dell'evoluzione. Il dibattito sulla variabilità delle specie nella Torino dell'Ottocento: Nel corso del XIX secolo Torino fu la principale sede di elaborazione e discussione delle teorie evoluzionistiche in Italia, proprio negli stessi decenni in cui la città fu il fulcro di eventi decisivi per la storia del nostro paese. A partire da tale duplice centralità, questo studio ricostruisce le vicende dell'evoluzionismo torinese mettendo in evidenza le interferenze tra gli indirizzi di ricerca dei naturalisti e le fasi della trasformazione politico-sociale. Nel quadro di una lunga continuità di studi, dapprima orientati dal trasformismo di Lamarck e poi approdati al paradigma darwiniano, si distinguono le figure di Franco Andrea Bonelli, Filippo De Filippi e Michele Lessona. I tre zoologi, autorevoli sostenitori dell'evoluzionismo, furono protagonisti dei momenti chiave della sua affermazione e lo promossero anche al di fuori della cerchia accademica. Attraverso l'analisi di fonti manoscritte e a stampa, l'Autore esplora la produzione e l'uso delle tesi sulla variabilità delle specie alla luce dei contemporanei orientamenti politici e religiosi. La tradizione di pensiero torinese si rivela così un significativo esempio degli scontri e delle alleanze tra ricerca scientifica e potere, che furono determinanti nella storia delle dottrine evoluzionistiche.
During the nineteenth century Turin was the main drafting and discussion of evolutionary theories in Italy, precisely in those decades when the city was the hub of decisive events in the history of our country. Starting from that dual centrality, this study reconstructs the events of evolutionism torinese by highlighting the interference between the lines of research of the naturalists and the stages of political and social transformation. As part of a long continuum of studies, initially directed by the transformation of Lamarck and then landed the Darwinian paradigm, the figures of Franco Andrea Bonelli, Filippo De Filippi and Michele Lessona. The three zoologists, influential supporters of evolution, were protagonists of the key moments of his statement and promoted even outside of academic circles. Through analysis of manuscript and printed, the author explores the production and use of the theses on the variability of species in the light of contemporary political and religious orientations. The tradition of thought torinese proves a significant example of the clashes and alliances between science and power, which were crucial in the history of evolutionary doctrine.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il potere dell'evoluzione. Il dibattito sulla variabilità delle specie nella Torino dell'Ottocento"

Potrebbero interessarti anche questi prodotti
Cercatori di meraviglia. Storie di grandi scienziati curiosi del mondo libro di Balbi Amedeo
Cercatori di meraviglia. Storie di grandi scienziati curiosi del mondo
libro di Balbi Amedeo 
edizioni Rizzoli Controtempo
consegna in 24 ore
€ 18,00
L'Osservatorio di Modena: 180 anni di misure meteoclimatiche libro di Lombroso Luca Quattrocchi Salvatore
L'Osservatorio di Modena: 180 anni di misure meteoclimatiche
libro di Lombroso Luca  Quattrocchi Salvatore 
edizioni SMS collana Memorie dell'atmosfera;
consegna in 24 ore
€ 25,00

-15%

Quando Einstein passeggiava con Gödel. Viaggio ai confini del pensiero libro di Holt Jim
Quando Einstein passeggiava con Gödel. Viaggio ai confini del pensiero
libro di Holt Jim 
edizioni Mondadori collana Le scie;
consegna in 24 ore
€ 25,00
€ 21,25

-15%

L'altra faccia del sole libro di Infante Giancarlo
L'altra faccia del sole
libro di Infante Giancarlo 
edizioni Armando Editore collana Scientia;
consegna in 24 ore
€ 12,00
€ 10,20

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il potere dell'evoluzione. Il dibattito sulla variabilità delle specie nella Torino dell'Ottocento"