ricerca
avanzata

Dinamiche della ragione. Le rivoluzioni scientifiche e il problema della razionalità

di Michael Friedman Gabbani C. (cur.) edito da Guerini e Associati, 2006

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Dinamiche della ragione. Le rivoluzioni scientifiche e il problema della razionalità: La filosofia della scienza contemporanea si trova oggi di fronte a domande e dubbi lasciati in eredità da alcuni tra i maggiori epistemologi del Novecento. Ad esempio, dopo la celebre analisi di Thomas Kuhn circa la natura rivoluzionaria che può assumere il divenire scientifico in certe fasi, è legittimo chiedersi se sia possibile rintracciare una razionalità nel susseguirsi delle teorie e dei paradigmi. Hanno ancora un qualche senso le distinzioni tra a priori e a posteriori, dopo le radicali critiche di Quine? Inoltre: è possibile far emergere un ruolo proprio per la filosofia, senza farne una branca né una nemica delle scienze naturali, ma anzi facendola interagire con esse? Sono queste alcune delle questioni alle quali Michael Friedman tenta di rispondere anche attraverso un'attenta reinterpretazione di due delle grandi rivoluzioni scientifiche della nostra storia (quella di Newton e quella di Einstein), e un'originale disamina dell'epistemologia di alcuni dei maggiori filosofi dell'età contemporanea (Kant, Schlick, Carnap, Reichenbach, Quine, Kuhn). Il risultato è un testo che, a partire da una riconosciuta perizia storiografica, sviluppa una proposta teorica complessiva.
The philosophy of contemporary science is today faced with questions and doubts bequeathed by some of the greatest epistemologists of the twentieth century. For example, after the famous analysis of Thomas Kuhn about the revolutionary nature that can take scientific future in certain stages, you might wonder whether it is possible to trace a rationality in succession the theories and paradigms. They still have some sense of the distinction between a priori and a posteriori, after radical criticisms of Quine? Also: you can bring out a role for philosophy, without making it a branch or an enemy of the natural sciences, but rather making it interact with them? These are some of the questions that Michael Friedman tries to reply even through careful reinterpretation of two of the great scientific revolutions of our history (that of Newton and Einstein), and an original examination of the epistemology of some of the leading contemporary philosophers (Kant, Schlick, Carnap, Reichenbach, Quine, Kuhn). The result is a text that, starting from a historiographical appraisal, develops a theoretical proposal recognized overall.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Dinamiche della ragione. Le rivoluzioni scientifiche e il problema della razionalità"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Dinamiche della ragione. Le rivoluzioni scientifiche e il problema della razionalità"