ricerca
avanzata

Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Shakespeare

di Nadia Fusini edito da Mondadori, 2010

  • Prezzo di Copertina: € 22,00
  • € 16,50
  • Risparmi il 25% (€ 5,50)

Informazioni bibliografiche del Libro

  • Titolo del Libro: Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Shakespeare
  • AutoreNadia Fusini
  • Editore: Mondadori
  • Data di Pubblicazione:  Settembre '2010
  • Genere: letterature straniere: critica
  • ArgomentoShakespeare, William
  • Pagine: 495
  • Peso gr: 587
  • Dimensioni mm: 225 x 150 x 35
  • ISBN-10: 8804595272
  • ISBN-13:  9788804595274

 

Nadia Fusini non poteva interpretare meglio il mondo shakespeariano: il turbinio delle passioni che coinvolge i principali protagonisti delle varie tragedie colpisce il lettore per la potenza con cui la passione stravolge la mente dell’uomo. La ragione, che in Bruto cerca ancora di guidare le azioni del protagonista, viene completamente travolta e sconfitta nel Macbeth. Il Macbeth rappresenta la sopraffazione della passione sulla ragione; quel phantasma che perseguitava già Bruto e Amleto (il padre) oramai ha preso il sopravvento su Macbeth. Ma qual è il dubbio amletico che accomuna tutti questi personaggi? qual è il fil rouge che muove l’animo umano fino a quasi all’autodistruzione? L’azione! ebbene si, sta proprio qui la vera novità della tragedia shakespeariana: l’uomo è libero di poter scegliere di essere "verme immondo o angelica farfalla". Quindi a questo punto, una domanda sorge spontanea: i nostri protagonisti saranno veramente in grado di scegliere o, meglio, di discernere il bene dal male? una domanda dalla difficile soluzione!

Recensione Unilibro a cura di nadine star

Promozione Il libro "Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Shakespeare" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Il più economico tra i regali di lusso in promozione!

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Shakespeare"

Sono disponibili anche queste edizioni di

Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Shakespeare libro di Fusini Nadia
Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Shakespeare
Fusini Nadia
edizioni Mondadori
Oscar saggi
, 2013
€ 12,00
Dello stesso autore: Fusini Nadia

-15%

María libro di Fusini Nadia
María
libro di Fusini Nadia 
edizioni Einaudi collana L'Arcipelago Einaudi;
€ 13,00
€ 11,05

-15%

Una fratellanza inquieta. Donne e uomini di oggi libro di Fusini Nadia
Una fratellanza inquieta. Donne e uomini di oggi
libro di Fusini Nadia 
edizioni Donzelli collana Saggine;
€ 18,00
€ 15,30

-15%

Beckett e Bacon. Il bene, il bello libro di Fusini Nadia
Beckett e Bacon. Il bene, il bello
libro di Fusini Nadia 
edizioni Garzanti collana Gli elefanti. Saggi;
€ 14,00
€ 11,90

-15%

Vivere nella tempesta libro di Fusini Nadia
Vivere nella tempesta
libro di Fusini Nadia 
edizioni Einaudi collana Frontiere Einaudi;
€ 18,50
€ 15,73

-15%

Hannah e le altre libro di Fusini Nadia
Hannah e le altre
libro di Fusini Nadia 
edizioni Einaudi collana Frontiere Einaudi;
€ 18,00
€ 15,30

-15%

La figlia del sole. Vita ardente di Katherine Mansfield libro di Fusini Nadia
La figlia del sole. Vita ardente di Katherine Mansfield
libro di Fusini Nadia 
edizioni Mondadori collana Scrittori italiani e stranieri;
€ 18,00
€ 15,30
Potrebbero interessarti anche questi prodotti
Giorno nella notte. Quattro saggi su Romeo e Giulietta libro di Lucking David
Giorno nella notte. Quattro saggi su Romeo e Giulietta
libro di Lucking David 
edizioni Milella collana Studi e testi. Nuova serie;
consegna in 24 ore
€ 14,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Shakespeare"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Shakespeare"
il teatro delle passioni
nadine star, 2011-09-25
3

Nadia Fusini non poteva interpretare meglio il mondo shakespeariano: il turbinio delle passioni che coinvolge i principali protagonisti delle varie tragedie colpisce il lettore per la potenza con cui la passione stravolge la mente dell’uomo. La ragione, che in Bruto cerca ancora di guidare le azioni del protagonista, viene completamente travolta e sconfitta nel Macbeth. Il Macbeth rappresenta la sopraffazione della passione sulla ragione; quel phantasma che perseguitava già Bruto e Amleto (il padre) oramai ha preso il sopravvento su Macbeth. Ma qual è il dubbio amletico che accomuna tutti questi personaggi? qual è il fil rouge che muove l’animo umano fino a quasi all’autodistruzione? L’azione! ebbene si, sta proprio qui la vera novità della tragedia shakespeariana: l’uomo è libero di poter scegliere di essere "verme immondo o angelica farfalla". Quindi a questo punto, una domanda sorge spontanea: i nostri protagonisti saranno veramente in grado di scegliere o, meglio, di discernere il bene dal male? una domanda dalla difficile soluzione!