ricerca
avanzata

A bibliographical repertory of Italian private collections. Vol. 5: Sabadini-Zweyer

di Gardner Elizabeth E. Ceschi C. (cur.) Ferrari S. (cur.) edito da Scripta, 2019

Informazioni bibliografiche del Libro

 

A bibliographical repertory of Italian private collections. Vol. 5: Sabadini-Zweyer: Elizabeth E. Gardner, curator nel "Dipartimento di pittura europea" del Metropolitan Museum di New York, aveva iniziato sin dal 1946 a raccogliere notizie biografiche e bibliografiche sui collezionisti italiani, ponendo particolare attenzione alla storia e alla provenienza dei dipinti di proprietà del Metropolitan. L'archivio che si andava formando - tuttora unico nel suo genere e costituito nel 1973 da quasi 10.000 voci relative alle collezioni italiane - si rivelò di fondamentale importanza per le ricerche confluite nella serie dei cataloghi a stampa del Museo. L'Istituto di Storia dell'arte della Fondazione Giorgio Cini, dopo la scomparsa di Elizabeth E. Gardner, si è fatto promotore di un progetto editoriale in cinque volumi. Le voci sono state aggiornate e organizzate in forma di dizionario bio-bibliografico, formando così un repertorio dei collezionisti di opere d'arte presenti in Italia dal Quattrocento ai giorni nostri come venivano registrati dalle fonti letterarie principali, nei documenti d'archivio, nei cataloghi di mostre, di musei e di vendite.
Elizabeth E. Gardner, curator in the "Department of European Painting" of the Metropolitan Museum of New York, had started since 1946 to collect biographical and bibliographical news about Italian collectors, paying particular attention to the history and Provenance of the paintings owned by the Metropolitan. The archive that was forming-still unique in its kind and constituted in 1973 by almost 10,000 entries relating to the Italian collections-proved to be of paramount importance for the researches merged in the series of printed catalogues of the museum. The Institute of Art History of the Giorgio Cini Foundation, after the disappearance of Elizabeth E. Gardner, has been promoted to an editorial project in five volumes. The entries have been updated and organized in the form of a bio-bibliographical dictionary, thus forming a repertoire of the collectors of works of art present in Italy from the fifteenth century to our days as they were recorded by the main literary sources, in Archival documents, in the catalogues of exhibitions, museums and sales.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "A bibliographical repertory of Italian private collections. Vol. 5: Sabadini-Zweyer"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "A bibliographical repertory of Italian private collections. Vol. 5: Sabadini-Zweyer"